Resta sintonizzato

Acerra

ACERRA. Riapertura graduale delle scuole: il calendario stabilito dal Sindaco Lettieri

Pubblicato

il

Il prossimo 30 Novembre riapriranno le scuole ad Acerra.

Ad annunciarlo è stato il Sindaco Raffaele Lettieri, che ha firmato un’ordinanza, con la quale ha stabilito una riapertura graduale con rientri in classe fino al 10 Dicembre.

Le dichiarazioni del Sindaco Lettieri:

Dopo i DPCM del Presidente Conte e le Ordinanze del Presidente De Luca, ieri ho sentito i dirigenti scolastici degli istituti di Acerra che si sono detti pronti a riprendere in presenza.

E questa mattina ho firmato l’Ordinanza sindacale n.58 che dispone con decorrenza dal giorno 25 novembre 2020 e fino al giorno 29 novembre 2020, la sospensione delle attività in presenza dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia (sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 anni), nonché l’attività didattica in presenza delle classi della scuola primaria e le classi del primo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado presenti sul territorio comunale, fatta eccezione per lo svolgimento delle attività destinate agli alunni con bisogni educativi speciali e/o con disabilita. 

Da lunedì 30 novembre 2020 è consentita la ripresa delle attività in presenza dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia (sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 anni), nonché l’attività didattica delle classi della scuola primaria e delle classi del primo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado, secondo il calendario di seguito riportato:

Lunedì 30/11/2020, servizi educativi per l’infanzia e scuola dell’infanzia

Martedì 1/12/2020, classe prima della scuola primaria

Mercoledì 2/12/2020, classe seconda della scuola primaria

Giovedì 3/12/2020, classe terza della scuola primaria

Venerdì 4/12/2020, classe quarta della scuola primaria

Mercoledì 9/12/2020, classe quinta della scuola primaria

Giovedì 10/12/2020, classe prima della scuola secondaria di primo grado 

L’Ordinanza stabilisce anche che le attività didattiche in presenza delle scuole del territorio possano essere nuovamente sospese qualora l’Asl territorialmente competente, mediante effettiva comunicazione giornaliera dell’andamento dei contagi, sulla base di una sua valutazione tecnica non opinabile, segnali l’aumento di una criticità tale da necessitare l’adozione di provvedimenti di sospensione delle attività in presenza o di altre misure restrittive“.

Acerra

Napoli. Inizia una sparatoria e rimane ferita una 15enne

Pubblicato

il

Una ragazzina di 15 anni è stata ferita nella notte da colpi d’arma da fuoco, che l’hanno raggiunta all’inguine e alla gamba. L’episodio criminoso sul quale sono in corso accertamenti è avvenuto nel Parco 900 ad Acerra. Secondo le prime indagini la 15 enne è stata ferita da proiettili vaganti fatti esploder da alcuni ragazzi

Continua a leggere

Acerra

Acerra: Canile abusivo e 40 cani esposti alle intemperie, 72enne denunciato dai Carabinieri

Pubblicato

il

I carabinieri della stazione forestale di Marigliano, insieme a personale della Lipu di napoli e dell’Asl Napoli 2 nord di Caivano, hanno effettuato un controllo in un canile nel Comune di Acerra. All’interno 20 box coperti da lamiere di ferro e 40 cani di varie razze tutti esposti alle intemperie. I cani, benché in buono stato di salute, sono stati sequestrati. Da accertamenti compiuti dai militari si è documentato che il canile non avesse alcuna autorizzazione amministrativa. Nessuno dei cani era dotato di microchip e alcuni erano legati ad un albero con una catena. Il titolare dell’attività, un 72enne già noto alle forze dell’ordine, non è stato in grado di mostrare la documentazione relativa alla tenuta stagna di una vasca colma di escrementi e quella relativa al loro smaltimento. Notificate anche sanzioni per oltre 11mila euro

Continua a leggere

Acerra

Acerra: maltratta ed estorce denaro alla compagna, arrestato 56enne

Pubblicato

il

Lunedì pomeriggio gli agenti del Commissariato di Acerra, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Clanio ad Acerra per la segnalazione di una lite familiare.
I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da un uomo il quale ha raccontato loro che, poco prima, era stato aggredito dal cane della  compagna.
La donna ha raccontato agli agenti che, mentre era in casa, era stata aggredita per futili motivi con schiaffi e pugni  dall’uomo e che il suo cane, sentendola urlare, si era interposto tra lei e l’aggressore; inoltre, ha raccontato agli operatori di essere vittima già da tempo, per motivi di denaro, di aggressioni e minacce da parte del compagno e di aver richiesto, anche in quelle occasioni, l’intervento delle forze dell’ordine.
Gli operatori, dopo aver accertato quanto accaduto, hanno identificato l’uomo per un 56enne di Telese Terme con precedenti di polizia, e lo hanno  arrestato per maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante