Stanotte gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Generale Francesco Pignatelli hanno notato un’auto con a bordo quattro persone che, alla loro vista, si sono allontanate per eludere il controllo.

I poliziotti li hanno raggiunti e bloccati in piazza Nazionale ed hanno rinvenuto, nell’abitacolo della vettura, una centralina, due chiavi telecomando e diversi attrezzi atti allo scasso.

I quattro, napoletani tra i 24 e 36 anni con precedenti di polizia, sono stati denunciati per ricettazione e per possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli e sanzionati per  inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché circolavano oltre l’orario consentito.

Inoltre, ieri mattina gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Benedetto Brin per un furto.

I poliziotti, con il supporto delle guardie giurate, hanno fermato nei parcheggi di un edificio un uomo trovandolo in possesso di diversi arnesi atti allo scasso e di due computer portatili che, poco prima, erano stati rubati in un ufficio dello stabile.

Giulio Dalia, 32enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per furto aggravato, mentre la refurtiva è stata restituita al proprietario.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.