Resta sintonizzato

Acerra

ACERRA. Maxi sequestro di sigarette di contrabbando: arrestato 40enne percettore del Reddito di Cittadinanza

Pubblicato

il

GUARDIA DI FINANZA NAPOLI: SEQUESTRATI 3 QUINTALI DI SIGARETTE E ARRESTATO UN CONTRABBANDIERE, RISULTATO ANCHE PERCETTORE DEL REDDITO DI CITTADINANZA

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha tratto in arresto un contrabbandiere 40enne che trasportava 300 kg. di “bionde” con il proprio furgone.

Lo stesso soggetto è risultato percettore del “reddito di cittadinanza” dal mese di aprile 2019.

In particolare, i finanzieri della Compagnia di Pozzuoli, dopo aver notato il mezzo fermo in un vicolo del Comune di Acerra, hanno eseguito un rapido controllo rinvenendo diverse casse di sigarette, del tipo “cheap white”, marchio “Winston”, nascoste mediante una copertura telonata scura.

Il carico era stato sistemato all’interno di 60 cartoni ed era stato abilmente occultato da diverse casse di plastica, generalmente utilizzate per la conservazione di prodotti ortofrutticoli.

I contestuali accertamenti economico-finanziari hanno poi fatto emergere che il contrabbandiere, pluripregiudicato, risultava anche percettore del “Reddito di cittadinanza”; pertanto, le Fiamme Gialle hanno inviato la segnalazione all’INPS per l’avvio delle procedure di sospensione del beneficio.

Il risultato è frutto anche dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio organizzati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli nell’ambito dei dispositivi di prevenzione dei rischi connessi alla pandemia da Covid-19.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acerra

ACERRA in lutto per Daniela. Oggi i suoi funerali

Pubblicato

il

Dramma ad Acerra, la comunità piange la scomparsa di una giovane mamma 39enne, Daniela Picardi.

Stroncata troppo presto da un brutto male che la perseguitava da qualche tempo a questa parte. Il marito è un noto imprenditore di San Felice a Cancello.

Questa mattina, come riporta Caserta Ce, si svolgeranno i funerali nella chiesa dell’Annunziata ad Acerra.

Riposa in pace !

Continua a leggere

Acerra

Spaventoso incidente sulla Statale 7 Bis tra Acerra e Marigliano: ci sono due feriti

Pubblicato

il

Questa mattina, alle 11 circa, sulla Strada Statale 7bis, nel tratto tra lo svincolo San Felice-Acerra e la zona industriale di Marigliano, si è verificato uno spaventoso incidente, che ha coinvolto tre mezzi pesanti.

I camion si sono scontrati in un tamponamento a catena che ha avuto conseguenze serie.

Infatti due autisti sono rimasti feriti. Il terzo conducente è rimasto illeso

Secondo le notizie riportate da Edizione Caserta, il traffico è completamente in tilt nel tratto al confine tra le due province: si registrano lunghe code lungo il tratto finale della Nola-Villa Literno.

Continua a leggere

Acerra

Acerra e Casalnuovo. Carabinieri impegnati nel contrasto all’inquinamento ambientale

Pubblicato

il

Acerra e Casalnuovo di Napoli: Terra dei fuochi. Carabinieri impegnati nel contrasto all’inquinamento ambientale.

I Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna insieme a quelli della stazione forestale di marigliano – nell’ambito di un servizio disposto dal comando provinciale di napoli in tema “Terra dei fuochi” – sono stati impegnati in verifiche per il contrasto all’inquinamento ambientale.

Ad acerra – nella località real sito della lanciolla – i carabinieri hanno sequestrato 3 chilometri e mezzo dell’alveo di un canale secondario dei “Regi Lagni”. I militari dell’Arma hanno trovato numerosi rifiuti di varia natura, sia speciali che pericolosi, accumulati nel tempo: RSU, RAE, scarti della produzione agricola, pneumatici e parti di veicoli.
Durante le operazioni, i carabinieri hanno denunciato anche un 34enne per trasporto e smaltimento illegale di rifiuti. L’uomo – a bordo del suo furgone – stava entrando nell’area industriale di acerra e trasportava vari scarti in ferro senza la prevista autorizzazione. Il mezzo è stato sequestrato.

A Casalnuovo di Napoli, i Carabinieri hanno sequestrato un terreno in via bolla. Nell’area – di circa mille metri quadri – erano stati accantonati nel tempo vari rifiuti speciali non pericolosi. Il proprietario del terreno, un 47enne, è stato denunciato per smaltimento illecito di rifiuti.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante