Il Ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia, nel corso di un’intervista al quotidiano ‘Avvenire’, si è soffermato sul prossimo DPCM di dicembre.

Fare uso della massima responsabilità durante le feste ci farà intravedere la via d’uscita”

Poi ribadisce.  “Sarà un Natale diverso. I tempi purtroppo non li detta la nostra volontà ma l’esigenza di tenere in sicurezza l’Italia. Dobbiamo assolutamente evitare la terza ondata e in primavera buona parte della popolazione sara’ avviata al vaccino. Ma per queste feste la parola d’ordine è prudenza”.

Quindi, conferma. “No agli spostamenti tra regioni se non per estrema necessità, ancora vincoli per bar e ristoranti, un po’ meno per negozi“.

Infine conclude. “È possibile che tutta l’Italia sarà in giallo prima delle feste, ma non significherebbe liberi tutti”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.