Questo pomeriggio c’è stata la riunione tra il premier Giuseppe Conte, i ministri Roberto Speranza e Federico D’Incà e i capigruppo di maggioranza sul Dpcm di Natale.

Sono venute fuori alcune novità, che riguardano le scuole, gli spostamenti e le messe di Natale.

Si starebbe infatti valutando l’ipotesi di riaprire alle lezioni in presenza dal 14 dicembre per le superiori e solo nelle Regioni gialle (leggi qui).

Quanto alla messa di Natale, secondo le notizie riportate da Il Messaggero, potrebbe svolgersi alle 20 del 24 dicembre.

Le restrizioni per gli spostamenti potrebbero essere in vigore dal 21 dicembre al 6 gennaio o dal 19-20 fino a qualche giorno dopo l’Epifania. Conte ha aperto ai ricongiungimenti familiari (leggi qui).

Sul numero delle presenze a tavola durante le festività natalizie ci saranno solo raccomandazioni. Lo avrebbe ribadito Giuseppe Conte ai capigruppo della maggioranza nella riunione di oggi. Il coprifuoco verrà mantenuto alle 22 anche la notte del 24 e del 31.

Domani il Ministro Speranza illustrerà le misure in Parlamento e parlerà di nuovo con le Regioni. Solo dopo arriverà la decisione.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.