Paura e preoccupazione per Valerio Scanu e la famiglia. Il cantante ha confessato che il padre, Tonino, risultato positivo al Covid e ricoverato in terapia semi intensiva.

Da alcuni giorni,però, l’uomo sarebbe stato spostato in un’altra struttura e da quel momento il cantante non avrebbe avuto più sue notizie:

“Ho difficoltà ad avere notizie. Quindi che, al momento, papà è in terapia semi intensiva, con il casco che lo aiuta a respirare. Poi, però, papà è stato trasferito in un’altra struttura e da quel momento così poco o niente. Ma sono fiducioso, penso che tutto possa evolvere in bene ”, ha detto Scanu.

Inoltre Scanu ha accusato la sanità italiana di avere non pochi problemi: “Mio fratello aveva sintomi e subito è partita la richiesta per il tampone: ebbene ci vogliono quasi due settimane per farlo, è assurdo! “

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.