Al termine di indagini coordinate dalla Procura di Napoli Nord (procuratore Francesco Greco, procuratore aggiunto Domenico Airoma, sostituto procuratore Patrizia Dongiacomo), i Carabinieri di Aversa hanno notificato ad un professore ordinario dell’Università “Luigi Vanvitelli” una sospensione di 12 mesi con l’accusa di tentata induzione indebita a dare o promettere utilità.

Il 67enne professore ordinario di Architettura, secondo gli inquirenti, ha avanzato una richiesta di 2mila euro, poi di 500 e infine di 300 euro, nel tentativo di convincere un ragazzo a pagare per ricevere agevolazioni e superare l’esame.

Lo studente, che non aveva mai chiesto alcun tipo di aiuto al professore, ha denunciato tutto alle forze dell’ordine, che stanno indagando per scoprire se il docente si sia comportato alla stessa deprecabile maniera anche con altri studenti.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.