Resta sintonizzato

Campania

Guardia di Finanza, proseguono i controlli: il report di questo fine settimana

Pubblicato

il

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha rafforzato anche in questo fine settimana, nel delicato passaggio della Campania da “zona rossa” a “zona arancione”, il dispositivo dei controlli volti a verificare il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2.

In totale, tra venerdì e domenica scorsi, sono state controllate tra il capoluogo e la provincia 709 persone e 133 attività commerciali, 24 le sanzioni complessive, comprese quelle situazioni illecite tipicamente d’interesse delle Fiamme Gialle, tra spaccio e uso personale di sostanze stupefacenti, contrabbando di sigarette, gioco d’azzardo.

Più in dettaglio, anche alla luce del recente incontro convocato dal Prefetto, con l’Assessore al patrimonio, ai lavori pubblici e i giovani del Comune e i Presidenti delle dieci Municipalità di Napoli, i “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego di Napoli, nel centro storico, quartiere San Lorenzo, hanno sanzionato e segnalato all’Autorità di Pubblica Sicurezza per uso personale di sostanze stupefacenti 3 giovani, due italiani e uno francese, trovati in possesso di 4 grammi di marijuana e 1,6 grammi di hashish.

Il 2° Nucleo Operativo Metropolitano, nel Rione San Tommaso, ha sequestrato all’interno di una sala gioco abusiva tre video Slot e 120 euro proventi illeciti delle giocate. Denunciato e sanzionato il titolare per omessa tenuta della tabella dei giochi proibiti e anche per violazione alla normativa anti Covid-19.

In provincia, la Compagnia di Ottaviano ha individuato un’associazione sportiva dilettantistica aperta al pubblico nonostante i divieti; sorpresi all’interno due soggetti, uno di essi recidivo, che giocavano a biliardo, che hanno tentato di giustificarsi fingendo di allenarsi in previsione della partecipazione ad un appuntamento di carattere nazionale. Sequestrate anche tre slot machines accese e in funzione, ma non collegate telematicamente alla rete dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato. Disposta la chiusura dell’Associazione per 5 giorni.

Il Gruppo di Frattamaggiore, nel corso di distinti interventi, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria un 25enne sequestrando a Casoria, durante un controllo su strada, 60 kg. di sigarette di contrabbando nascoste all’interno del portabagagli. Sanzionato assieme alla sorella che lo accompagnava in auto anche per aver compiuto uno spostamento non giustificato.

Inoltre, a Caivano le stesse Fiamme Gialle hanno notato un soggetto che, alla vista dei finanzieri, è scappato dirigendosi verso uno stabile situato nell’agglomerato urbano del “Parco Verde” e nei pressi del porticato dell’immobile, prima di darsi alla fuga ha nascosto in una fioriera un involucro con 10 grammi di cocaina, divisi in 15 dosi.

La Compagnia di Torre del Greco, su attivazione della Sala Operativa, a seguito di una segnalazione pervenuta al numero di pubblica utilità “117”, ha sanzionato il titolare di un centro estetico risultato aperto e il titolare di un salone di barbiere per non aver contingentato l’afflusso di clienti all’interno del proprio locale.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campania

La confessione dell’assassino del Bambino

Pubblicato

il

A un tratto l’ho preso in braccio e sono uscito fuori dal balcone. Giunto all’esterno con il bambino tra le braccia, mi sono sporto a ho lasciato cadere il piccolo”.  Queste sono le parole di Mariano Cannio il 38enne per il quale oggi i giudici hanno confermato il fermo per l’omicidio del piccolo Samuele, il bimbo di 4 anni morto dopo la caduta dal balcone di casa a via Foria.

Ho immediatamente udito delle urla – ha aggiunto Cannio – e mi sono spaventato consapevole di essere la causa di quello che stava accadendo”. A mettere i brividi è però un’ulteriore dichiarazione: “Sono andato a mangiare una pizza nella Sanità”.

Ora per il 38enne i legali potrebbero chiedere verifiche psichiatriche, per stabilire cioè se fosse capace di intendere e volere al momento dell’incidente e se sia una persona socialmente pericolosa. 

Continua a leggere

Campania

Aggiornamenti Covid in Campania

Pubblicato

il

Sono 198, in Campania, i casi positivi al Covid nelle ultime 24 ore su 6542 test. Come ogni fine settimana, quando diminuisce il numero dei test, aumenta il tasso di incidenza che passa dal 2,’2% al 3,02%.

Sette i decessi; 5 deceduti in precedenza ma registrati ieri. In merito alla situazione negli ospedali, calano leggermente i ricoveri in terapia intensiva (-2), e anche in degenza (-5).

Continua a leggere

Campania

Morte del bimbo di 4 anni convalidato dal gip il fermo per il domestico

Pubblicato

il

Il gip di Napoli, Valentina Gallo, ha convalidato il fermo emesso sabato scorso dalla Procura di Napoli riguardo l’uomo colpevole dell’omicidio di Samuele il bambino morto per essere caduto nel vuoto venerdì scorso in via Foria a Napoli. Questa mattina c’è stata l’udienza di convalida l’uomo ha reso parziali ammissioni riguardo all’accaduto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante