Resta sintonizzato

Campania

Protezione Civile Campania: prosegue l’allerta meteo, le aree a rischio

Pubblicato

il

Protezione civile Regione Campania: prosegue allerta meteo

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo che di fatto proroga su alcune zone l’allerta in essere con una riduzione del livello di rischio.

Sulle zone 1,3,5,6,8 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 8: Basso Cilento) a partire dalla mezzanotte e per tutta la giornata di sabato 12 dicembre sono ancora previste Locali precipitazioni, anche a possibile carattere di rovescio o isolato temporale con raffiche di vento.  La criticità idrogeologica è Gialla.

Si raccomanda alle autorità competenti di prestare la massima attenzione anche in assenza di precipitazioni per effetto della saturazione dei suoli dovuta alle precipitazioni di questi giorni. Si segnalano ancora rischi come:

Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse;

Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc);
Possibili cadute massi in più punti del territorio; Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili.

Vanno mantenute attive tutte le misure atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni attesi, sia in ordine al dissesto idrogeologico che alle conseguenze dei venti e del moto ondoso, in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile.

 Per l’allerta attualmente in vigore consultare il precedente avviso pubblicato su questa stessa pagina.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campania

Mino D’Alterio un imprenditore scomparso improvvisamente

Pubblicato

il

La città piange un altro dei suoi figli: è morto, a causa di un malore improvviso, l’imprenditore Mino D’Alterio. A ottobre avrebbe compiuto 60 anni. Imprenditore nel campo dell’energia, molto noto in città, era un uomo apprezzato e voluto bene da tutti.

Marito esemplare, padre di tre figli, Mino era un uomo che amava il suo lavoro, la sua città, Giugliano, e soprattutto la sua famiglia per la quale aveva sempre fatto e continuava a fare sacrifici. Viveva in centro città, a Via Aniello Palumbo, e Giugliano era nel suo cuore così come è sempre stato per tutta la sua famiglia, ormai da generazioni.

Ed è a tutta la sua famiglia che anche la redazione de Il Meridiano News si stringe in questo momento di profondo dolore.

Continua a leggere

Campania

54 enne non scende per pranzo: trovata morta

Pubblicato

il

Dramma nella giornata di ieri a Sessa Aurunca. Una donna di 54 anni di origini siciliane è stata infatti trovata priva di vita all’interno della camera dove alloggiava presso una struttura.

 La 54enne è stata trovata riversa e sono stati chiamati immediatamente i soccorsi; sul posto è giunta un’ambulanza del 118 ma i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso avvenuto per cause naturali. Nell’edificio sono arrivati anche i carabinieri della locale Compagnia.

Continua a leggere

Campania

Aggiornamenti coronavirus in Campania

Pubblicato

il

I positivi del giorno sono  419 i test eseguiti sono 18.877 i deceduti sono 3. I posti letto in terapia intensiva disponibili sono 656, i posti letto in terapia intensiva occupati sono 14, i posti letto in degenza disponibili sono 3.160 e infine i posti letto in degenza occupati sono 282

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante