Resta sintonizzato

Campania

Terremoto. Tremano ancora i Campi Flegrei: paura tra Napoli e Pozzuoli

Pubblicato

il

Nella mattinata di oggi, sabato 2 gennaio, sono state registrate due scosse di terremoto ai Campi Flegrei.

Il sisma è stato avvertito dalla popolazione a Bagnoli e Pozzuoli e la più forte, di magnitudo  1.7 Richter, si è verificata alle 10.18.

La prima c’è stata alle 10 e 8 secondi, come registrato dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Si è trattato di una scossa molto lieve, di magnitudo 1, nonostante ciò è stata chiaramente avvertita in quanto molto superficiale: è avvenuta ad appena 1 km di profondità.

La seconda, poco meno di 15 minuti dopo: è stata registrata alle 10:18:10, alla stessa profondità stimata ma con magnitudo 1.7. Per entrambe l’epicentro è stato localizzato nella zona di Agnano-Pisciarelli.

Si tratterebbe di fenomeni legati al bradisismo, che da sempre caratterizza tutta l’area dei Campi Flegrei.

Nelle ultime settimane sono state avvertite numerose scosse, tutte di basso magnitudo ma molto superficiali e per questo avvertite chiaramente dalla popolazione: in quasi tutti i casi il movimento della terra è stato anticipato da un boato.

Il terremoto più forte c’era stato il 28 dicembre, alle 9:09 una scossa di magnitudo 2.6 a una profondità di 2 chilometri, con lo stesso epicentro delle due di oggi.

Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, aveva comunicato alla cittadinanza il divieto di avvicinarsi all’area Pisciarelli, al limite tra Pozzuoli e Agnano, per il pericolo di emissioni di fango bollente come conseguenza.

Il 22 dicembre era stato diffuso il bollettino dell’INGV: nella settimana tra il 14 e il 20 dicembre nella zona dei Campi Flegrei sono state registrate 96 scosse e c’è stato un aumento del sollevamento da settembre (da 6mm a 10mm al mese) ma, spiegano gli esperti “non si evidenziano elementi tali da suggerire significative evoluzioni a breve termine”.

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Covid-19 in Campania: il Bollettino dell’Unità di Crisi

Pubblicato

il

Anche quest’oggi, domenica 25 luglio, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha comunicato i dati relativi alla diffusione del Covid-19.

Questo il bollettino del giorno:

Positivi del giorno: 301

Tamponi molecolari del giorno: 5.958
Tamponi antigenici del giorno: 6.481

Deceduti: 0

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 11

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata)
Posti letto di degenza occupati: 180

Continua a leggere

Campania

Campania. Trovato corpo senza vita di un 79enne nel suo appartamento

Pubblicato

il

Secondo una prima ricostruzione si tratterebbe di un gesto estremo, l’uomo si sarebbe tolto la vita. Quando i soccorsi sono giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso. Intervenuti anche i carabinieri, come da prassi, per effettuare tutti i rilievi del caso.

La salma è mesa sotto sequestro per ulteriori esami e autopsia

Continua a leggere

Campania

[LIVE] De Luca. Il punto della settimana

Pubblicato

il

Alle 14:45 il consueto appuntamento con il governatore della Campania Vincenzo De Luca

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante