Resta sintonizzato

Attualità

Napoli. Metro, bus e funicolari in orario ridotto fino al 10 gennaio

Pubblicato

il

Metro, bus e funicolari continueranno a viaggiare in orario ridotto fino al 10 gennaio. Sono stati infatti prorogati i tagli ai trasporti pubblici Anm a causa del Coronavirus.

Dopo la riunione fatta in Regione Campania a fine anno, a causa delle restrizioni imposte dal Coronavirus sugli spostamenti e per il ritardo della ripartenza dell’anno scolastico in presenza, il Comune di Napoli ha già annunciato che da giovedì 7 gennaio torneranno in classe solo prime e seconde elementari.

La metropolitana e le funicolari Centrale, Chiaia e Montesanto continueranno quindi a chiudere con 2 ore di anticipo, attorno alle 21-21,30, anche per tutta questa settimana.

Un nuovo incontro con i rappresentanti dei lavoratori dei trasporti è previsto per il 7 gennaio e in quell’occasione si affronterà anche la programmazione del servizio per il prossimo mese.

Per fronteggiare la pandemia del Covid-19, oltre alla nuova programmazione del servizio, l’Anm ha anche previsto la formazione professionale per 800 dipendenti, per 38.850 ore, in tre mesi, che andrà avanti fino ad aprile-maggio. Intanto, proseguono questa settimana i tagli ai trasporti di Napoli partiti il 3 dicembre scorso.

Ecco gli orari:

METRO LINEA 1: Chiusura alle 20,30 anziché alle 23 (fino alle 20.00 da Piscinola a Garibaldi e fino alle 20.30 da Garibaldi a Piscinola), con corse ogni 10 minuti. A integrazione delle corse metro del mattino, attiva Linea bus 665A con due corse alle ore 6.00 e alle 6,15. Chiuse le seconde uscite Rione Alto, Montedonzelli, Montecalvario, Salvator Rosa. Resta chiuso anche il corridoio di collegamento Museo/Cavour (metro Linea 1 – Linea 2-Trenitalia)

-prima corsa da Garibaldi ore 6,50
-prima corsa da Piscinola ore 6,30
-ultima corsa da Garibaldi ore 21,10;
-ultima corsa da Piscinola ore 20,50;

FUNICOLARE CENTRALE/CHIAIA/MONTESANTO: ultime corse ore 20,00.

FUNICOLARE MERGELLINA: resta chiusa al pubblico – attiva Linea bus 621 (servizio sostitutivo)

BUS, TRAM E FILOBUS:  Riduzione del nastro orario di esercizio delle Linee di superficie alla fascia oraria 5.30 – 22.00, ad eccezione delle direttrici portanti che vengono confermate anche oltre le ore 22.00. Resta invariata l’offerta nelle fasce orarie di punta della giornata delle linee bus a maggiore frequentazione e dei collegamenti con le aree periferiche di Napoli e i Comuni limitrofi. Riduzione dell’offerta sulle linee a bassa domanda di mobilità tra cui Alibus. Sospese le Linee scolastiche. Sospese le Linee notturne. Linea bus 665A a integrazione del servizio metro Linea 1, effettua due corse alle ore 6.00 e alle ore 6,15 dal lunedì al venerdì.

 

 

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Folle inseguimento in strada: arrestato 29enne di Cimitile

Pubblicato

il

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Nola, hanno arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento aggravato e lesioni personali, Antonio Pignatelli, 29enne di Cimitile già noto alle forze dell’ordine.

Secondo le prime informazioni, i militari, hanno individuato l’auto con all’interno il sospettato, ma questi, alla loro vista, ha iniziato a fuggire ed è partito l’inseguimento. La corsa, è durata 40 minuti e, nonostante fosse braccato, l’uomo non si è arreso e ha continuato a speronare più volte l’auto degli agenti. L’inseguimento, è terminato a Cimitile, con la cattura del 29enne. Pertanto, Pignatelli, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Attualità

Sorpresi a spacciare in strada: due giovani in manette

Pubblicato

il

I carabinieri della stazione di Macerata Campania, in provincia di Caserta, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti, un 20enne di origini marocchine e residente a Curti, oltre ad un 28enne albanese e residente a Portico Caserta.

I due, sono stati sorpresi mentre cedevano, dietro pagamento di 15 euro, un involucro contenente hashish del peso complessivo di 0,5 grammi ad un acquirente, prontamente segnalato alla Prefettura. Pertanto, gli arrestati, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Attualità

Campania, ansia per Antonio: l’uomo svanito nel nulla da un mese

Pubblicato

il

Continuano le ricerche a Cervinara, in provincia di Avellino, per la scomparsa di Antonio Moscatiello, svanito nel nulla ormai da un mese. Un testimone, dice di averlo visto lo scorso 27 giugno, incamminarsi lungo la strada che va da via Partenio fino a località Coppola. Da allora nessuna traccia.

Permane il mistero, visto che nessuno, dice di averlo visto salire su un autobus o di avergli dato un passaggio, mentre la possibilità che abbia addirittura cambiato Paese, non trova riscontri concreti. Tuttavia, finché non si troveranno prove sufficienti, il caso non potrà essere riaperto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante