Resta sintonizzato

Attualità

Covid-19, nuovo Dpcm in arrivo: le novità per spostamenti, bar, ristoranti, piscine e palestre

Pubblicato

il

Il Governo è al lavoro per il nuovo Dpcm, che entrerà in vigore il prossimo 16 Gennaio.

Il Ministro della Salute Roberto Speranza, mercoledì 13 Gennaio alle 9.30, parlerà delle nuove restrizioni alla Camera.

I provvedimenti riguarderanno spostamenti, bar, ristoranti, negozi, piscine, palestre e con molta probabilità anche la proroga dello Stato di Emergenza al 31 Marzo o 31 Luglio.

Secondo le notizie riportate da Il Mattino, saranno confermati il sistema delle fasce a colori e il coprifuoco dalle 22 alle 5.

Per quanto riguarda bar e ristoranti non dovrebbero esserci particolari novità: i locali resteranno aperti fino alle 18 in zona gialla e potranno effettuare esclusivamente asporto e consegne a domicilio nelle aree arancioni e rosse.

Gli spostamenti restano un tema molto delicato: si discute su un’eventuale proroga della deroga agli spostamenti tra comuni con un massimo di 5mila abitanti, a distanza di 30 km e con il divieto di spostarsi nei capoluoghi di provincia. Dovrebbero invece essere consentite le visite a parenti e amici, con il limite delle due persone, anche nelle zone rosse. Potrebbe essere inoltre confermato il divieto di spostamenti tra le regioni.

Il nuovo Dpcm potrebbe prevedere misure anche per le piscine e le palestre: il Comitato Tecnico Scientifico e il Ministero dello Sport stanno lavorando alle nuove linee guida per la riapertura.

Secondo le notizie riportate da La Repubblica, infine, l’esecutivo sta pensando ad un’ulteriore stretta per quanto riguarda i criteri per il posizionamento delle regioni nelle fasce: se l’incidenza settimanale dei casi è superiore a 250 ogni 100mila abitanti scatta in automatico la zona rossa. La proposta, avanzata dall’Istituto superiore di Sanità, è stata condivisa dal Cts e dovrà essere concordata con le Regioni.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Minaccia e aggredisce la madre per soldi: 18enne in manette

Pubblicato

il

Nella serata di ieri, gli agenti del Commissariato di Nola, sono intervenuti presso un’abitazione di via Pozzonuovo, a Cimitile, per una lite familiare. In particolare, i poliziotti, una volta giunti sul posto, hanno trovato una donna, che ha raccontato di essere stata aggredita dal figlio per soldi e, di fronte al suo rifiuto, l’aveva minacciata con un coltello. Il giovane, un 18enne di Cimitile con precedenti di Polizia, è stato arrestato per estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Continua a leggere

Attualità

Lavoratori Whirpool a Roma per tavolo con Governo e azienda: la situazione

Pubblicato

il

Continuano le proteste da parte dei lavoratori della Whirpool di via Argine, che sono giunti oggi a Roma per raggiungere il Ministero dello Sviluppo Economico, dove in programma l’incontro con l’azienda. A tal proposito, ha parlato Rosario Rappa, segretario generale Fiom Napoli, anch’egli tra i lavoratori in marcia. Ecco le sue dichiarazioni:

Al Ministero, abbiamo doppio incontro, uno di procedura con il Ministero del Lavoro e l’altro con il Mise, dove ci dovrebbe essere presentato un piano industriale con un consorzio di imprese, con l’obiettivo della riconversione dello stabilimento per la mobilità sostenibile che dovrebbe, oltre ad assorbire tutti i lavoratori, prevedere ulteriori assunzioni. Valuteremo con i lavoratori, a fronte di un piano presentato. Al momento, ci sono quattro milioni di lavatrici da produrre per il mercato Emea, dopo la cessazione e la vendita degli stabilimenti cinese e turco Whirlpool, si appresta a decidere dove mettere queste produzioni. Basterebbe spostare 800-900 mila pezzi di questi 4 milioni su Napoli per mettere efficienza nello stabilimento, questa è la via che preferiamo“.

Continua a leggere

Attualità

Ansia nel casertano, è scomparso 40enne tabaccaio: indagini in corso

Pubblicato

il

Sono ore di ansia e trepidazione tra Cesa e Frattamaggiore, per l’improvvisa scomparsa di un tabaccaio 40enne. A lanciare l’appello, è stata la pagina Facebook del Comune di Cesa:

Sebastiano Bencivenga, 40 anni di Cesa, è scomparso e non si hanno più notizie di lui. Ieri, Sebastiano, si è allontanato alle 11.30 circa dal suo Tabacchi in Frattamaggiore (NA), sito in via Roma. Una prima foto che si pubblica, è quella ripresa dalle telecamere interne del tabacchi. Si nota che era vestito con un jeans, polo nera, scarpe bianche e blu. Si è allontanato a bordo di una moto SH 300 tg. DR 203 92. Da ieri, non si hanno più notizie di lui. E’ alto circa un metro 1,74, corporatura normale. I familiari sono preoccupati. Chiunque lo ha visto e può dare notizie utili, chiami la moglie Angela al numero 320.1176160 oppure il fratello Lello 327.8530599. Condividete questo messaggio e fatelo girare grazie Il sindaco Enzo Guida“.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante