Il 16 Gennaio entrerà in vigore il nuovo Dpcm, che manterrà le misure di contenimento già previste dall’attuale decreto, ma abbasserà le soglie per l’inserimento delle Regioni in zona arancione o rossa (leggi qui).

Le principali novità del nuovo decreto saranno:

– Proroga dello Stato di Emergenza al 30 aprile 2021;

– Stop agli spostamenti tra le Regioni fino al 15 Febbraio 2021, anche tra le Regioni in zona gialla;

– Dal 16 gennaio al 5 marzo 2021, è consentito, solo una volta al giorno, sempre nel rispetto del coprifuoco, spostarsi verso un’altra abitazione privata all’interno della propria regione in zona gialla e all’interno dello stesso comune in zona arancione o rossa. La deroga prevede lo spostamento di 2 persone, senza contare i minori di 14 anni, le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono

– Sono consentiti gli spostamenti dai Comuni fino a 5.000 abitanti, per una distanza non superiore a 30 chilometri e comunque con esclusione degli spostamenti verso i capoluogo di provincia;

– Istituzione della zona bianca, dove si collocheranno le regioni con un livello di rischio basso e un’incidenza di contagi inferiore a 50 casi ogni 100mila abitanti, per tre settimane consecutive. In questa zona riapriranno tutte le attività nel rispetto dei protocolli;

– Istituzione di una piattaforma informativa nazionale per agevolare l’attività di distribuzione dei vaccini in tutta Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.