Fabio Cannavaro è rimasto bloccato, insieme al suo staff, per 12 giorni a Doha, in Qatar: questo è il retroscena riportato da La Gazzetta dello Sport.

I fatti risalgono ad un mese fa, quando il Guangzhou Evergrande, squadra allenata da Cannavaro, è stata eliminata dalla Champions asiatica.

Stando alle ultime notizie, pare si sia trattato di una sorta di “punizione” della dirigenza del club cinese, che ha ordinato ai tecnici di restare in albergo.

Inizialmente si era pensato a protocolli anti Covid, ma l’intervento dell’Ambasciata Italiana in Qatar, che ha liberato Cannavaro e il suo staff, ha fatto capire che dietro questa vicenda ci fosse una scelta punitiva della società cinese, già da diverso tempo in discussione con il tecnico italiano per il rinnovo del contratto.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.