Resta sintonizzato

Cronaca

Controlli straordinari a Pozzuoli. Scovato l’incredibile nascondiglio della droga

Pubblicato

il

Servizio straordinario di controllo del territorio svolto a Quarto Flegreo dai carabinieri della compagnia di Pozzuoli, su disposizione del Comando Provinciale di Napoli.

Oltre 200 le persone controllate, 130 i veicoli.

Due le persone arrestate per detenzione di droga a fini di spaccio: Alessandro Giusti (29enne) e un’incensurata di 21 anni, entrambi del posto.

Durante una perquisizione domiciliare sono stati trovati in possesso di 28 grammi di hashish suddivisi in 9 dosi. Rinvenuti anche due bilancini di precisione e 1305 euro in contante ritenuto provento illecito.

Il materiale, interamente sequestrato, era occultato nell’armadio della camera da letto. In manette sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa di giudizio.

Due le persone denunciate per guida senza patente ed una per getto pericoloso di cose e per aver dato alle fiamme materiale di vario genere. Stessa sorte per un 34enne sorpreso alla guida di un’autovettura già in precedenza sottoposta a sequestro. Numerose le contravvenzioni al codice della strada per somme che superano i 7mila euro.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campania

La confessione dell’assassino del Bambino

Pubblicato

il

A un tratto l’ho preso in braccio e sono uscito fuori dal balcone. Giunto all’esterno con il bambino tra le braccia, mi sono sporto a ho lasciato cadere il piccolo”.  Queste sono le parole di Mariano Cannio il 38enne per il quale oggi i giudici hanno confermato il fermo per l’omicidio del piccolo Samuele, il bimbo di 4 anni morto dopo la caduta dal balcone di casa a via Foria.

Ho immediatamente udito delle urla – ha aggiunto Cannio – e mi sono spaventato consapevole di essere la causa di quello che stava accadendo”. A mettere i brividi è però un’ulteriore dichiarazione: “Sono andato a mangiare una pizza nella Sanità”.

Ora per il 38enne i legali potrebbero chiedere verifiche psichiatriche, per stabilire cioè se fosse capace di intendere e volere al momento dell’incidente e se sia una persona socialmente pericolosa. 

Continua a leggere

Città

Ladri di scooter scatenati a Pianura

Pubblicato

il

E’ emergenza microcriminalità nel quartiere Pianura a Napoli. La segnalazione arriva dai residenti che hanno sottolineato come, nell’ultima settimana, i furti siano in pericoloso aumento. Il fenomeno, stando a quanto da loro raccontato, riguarderebbe soprattutto la ‘sparizione’ di scooter, spesso parcheggiati in strada e quindi facile preda per i delinquenti.

 Nell’ultimo periodo, infatti, l’omicidio terrificante di una donna da parte del figlio ed un suicidio di un giovane con un colpo di pistola. Ora la serenità dei residenti è minata anche dai continui furti che rendono le notti di tutti decisamente meno tranquille.

Continua a leggere

Campania

Morte del bimbo di 4 anni convalidato dal gip il fermo per il domestico

Pubblicato

il

Il gip di Napoli, Valentina Gallo, ha convalidato il fermo emesso sabato scorso dalla Procura di Napoli riguardo l’uomo colpevole dell’omicidio di Samuele il bambino morto per essere caduto nel vuoto venerdì scorso in via Foria a Napoli. Questa mattina c’è stata l’udienza di convalida l’uomo ha reso parziali ammissioni riguardo all’accaduto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante