Il Sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi, ha annunciato sulla sua pagina Facebook che ci saranno nuove assunzioni al Comune.

Queste saranno infatti possibili anche grazie alla nuova legge di bilancio.

Come tutti sapete, la macchina amministrativa del nostro comune è molto complessa, non solo perché la nostra città ha una grande estensione territoriale ed un’importante densità demografica, ma anche perché, di contro, le risorse umane di cui disponiamo sono poche rispetto al reale fabbisogno” ha esordito il Primo Cittadino.
Continuando “Un problema annoso che incide non poco sull’efficienza dei servizi.La legge di bilancio 2021 (1. 178/2020) ha introdotto una serie di novità circa le assunzioni di personale: la possibilità di effettuare assunzioni a tempo determinato di personale della

o di personale della polizia locale, in deroga al tetto di spesa per le assunzioni flessibili;
la possibilità, riservata ai settori del poten­ziamento dei servizi sociali e dei servizi di contrasto alla povertà, di trasferimenti aggiuntivi ai Co­muni, da corrispondere sulla base di un’attestazione annuale delle Amministrazioni, finalizzati alle assun­zioni a tempo indeterminato di assistenti sociali, per consentire di raggiungere il rapporto di 1 ogni 5 mila abitanti (nella misura di 40.000 curo all’anno), oltre a ulteriori risorse per raggiungere la soglia di 1 ogni 4 mila abitanti (nella misura di 20.000 euro all’anno); la possibilità di assunzioni a tempo determinato (non oltre un anno) di unità supplementari dai profili idonei all’espletamento di funzioni correlate alle pratiche relative agli incentivi per l’efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica per veicoli elettrici (e similari)“.
 
Spiegando poi “Presa visione delle disposizioni sopra esposte, ho emesso un atto di indirizzo che manifesta la volontà di questa amministrazione ad avviare tutte le procedure amministrative finalizzate alle assunzioni su citate, nel rispetto dei vincoli di bilancio e delle normative vigenti in materia“.
Concludendo “Ovviamente non risolveremo alla radice ed in maniera definitiva il problema della profonda sfasatura legato al reale fabbisogno del territorio, ma è un primo passo e faremo di tutto per farlo assicurando ai cittadini tutto l’impegno possibile in questa direzione”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.