Angelo, il 31enne di Melito  si schiantò con la sua auto a Chiaiano la notte di Capodanno, mentre a tutta velocità accompagnava il figlioletto in ospedale.

Il giovane papà  fu ricoverato in condizione disperate al Cardarelli dopo essersi schiantato contro delle automobili in sosta.

Ha aperto gli occhi, ma non riesce ancora ad interagire con i familiari. Le condizioni restano gravi e la prognosi è ancora riservata.E’ stato sottoposto, intanto, ad un intervento chirurgico alle gambe.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.