18 alunni della prima B del plesso Zanfagna dell’Istituto comprensivo Minniti-Zanfagna sono risultati positivi al Covid-19, le mamme della primaria di Fuorigrotta sono furiose. Si ipotizza che all’origine del focolaio ci possa essere una festa di compleanno di uno dei bimbi a ridosso dell’apertura dell’11 gennaio.

Ieri, come riportato da Il Mattino, nel plesso sono stati tamponati 224 dei 396 aventi diritto, che ha fatto ammettere all’Asl Napoli 1 Centro che si tratta di un campione rappresentativo: sono tutti negativi. “I genitori hanno apprezzato la possibilità di eseguire i tamponi a scuola e sono arrivati in tanti, ben scaglionati per fasce orarie e distribuiti in sei aule. Un plauso va all’Asl che ha organizzato lo screening con accuratezza e velocità” commenta la dirigente Rosanna Stornaiuolo.

Oggi nel plesso ci sarà una sanificazione, mentre il rientro è previsto domani o al massimo mercoledì. Ma oggi riaprono anche le secondarie di primo grado dopo lo stop di metà ottobre.

La paura è tanta e infatti alla giornata dedicata ai tamponi sugli alunni delle altre classi c’è stato un forte afflusso. Tutto il personale (40 docenti e 8 collaboratori scolastici) si è sottoposto allo screening, mentre su 348 alunni se ne sono presentati 176.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.