Resta sintonizzato

Attualità

Allenamenti in palestra e giochi a carte in un circolo: sanzioni per tutti

Pubblicato

il

C’è chi si allenava in palestra con il personal trainer e chi giocava a carte in un circolo con altre dieci persone senza indossare la mascherina.

Controlli della Guardia di Finanza in diverse zone della provincia di Salerno: scattate multe e sequestri.

A San Marzano sul Sarno (Salerno), è stato individuato un bar in cui numerosi clienti giocavano a carte indisturbati, consumando a dispetto dell’ormai consolidato divieto.

Oltre ai 10 avventori, privi di qualsiasi dispositivo di protezione individuale, senza nemmeno osservare la prevista distanza interpersonale, è stato verbalizzato anche il proprietario, che ha subito la chiusura temporanea.

Stessa sorte per un locale di Sant’Egidio del Monte Albino (Salerno), con all’interno una cliente.

In un’altra circostanza, i finanzieri della Tenenza di Vallo della Lucania hanno scoperto una palestra rimasta aperta in via totalmente abusiva. Insospettiti da un ragazzo visto rientrare nella propria auto con borsone sportivo al seguito, i militari avevano fatto immediatamente ingresso nella struttura. Ed infatti, nonostante le saracinesche abbassate, era lì presente una persona intenta ad allenarsi sotto la supervisione del proprietario/personal trainer.

Rilievi analoghi anche dalle Tenenze di Sapri e di Battipaglia: i titolari di due associazioni sportive dilettantistiche tenevano aperte, rispettivamente, una scuola calcio e un centro podistico-ricreativo per ragazzi.

Infine, come riporta l’Ansa, a Pagani fermati 5 giovani, poco più che ventenni, che andavano in giro nel cuore della notte, violando il coprifuoco senza valido motivo.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Sant’Antimo, scoperti allacci abusivi in un complesso edilizio: nei guai 5 persone

Pubblicato

il

Controlli mirati da parte dei carabinieri della Compagnia di Giugliano, che coadiuvati dal personale tecnico dell’Enel, hanno effettuato un servizio a largo raggio a Sant’Antimo. In particolare, nel corso delle operazioni, gli agenti hanno denunciato a piede libero 5 persone, accusate di furto di energia elettrica, le quali sarebbero residenti nelle palazzine di via Solimene. Pertanto, i cinque, avevano realizzato degli allacci abusivi su un pannello di derivazione che era in strada e che appartiene all’Enel. Sono ora in corso accertamenti, per quantificare il danno economico.

Continua a leggere

Attualità

Blitz dei carabinieri, arrestato 21enne per spaccio

Pubblicato

il

I carabinieri della Compagnia di Ercolano, hanno tratto in arresto per detenzione di droga a fini di spaccio, Gennaro Tassoni, 21enne di Portici già noto alle forze dell’ordine. Il giovane, era a bordo del suo scooter in via Pugliano quando i carabinieri lo hanno notato. Una volta perquisito, è stato trovato in possesso di un panetto di marijuana di 100 grammi e di 40 euro in contanti ritenuti provento del reato. Inoltre, gli agenti, hanno esteso la perquisizione anche a casa del ragazzo, dove hanno rinvenuto diverso materiale per il confezionamento oltre ad altri 150 euro in contanti, prontamente sequestrati. Pertanto, lo scooter, è stato sequestrato poiché privo di assicurazione. L’arrestato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Attualità

Paura nel casertano, il maltempo provoca frane e allagamenti

Pubblicato

il

Il maltempo mette in ginocchio il casertano, in particolare a Santa Maria Capua Vetere, dove nella giornata di ieri, una vera e propria bomba d’acqua, ha causato diversi disagi. Infatti, si è verificata una frana all’altezza dello svincolo autostradale in direzione Roma: il bivio per l’uscita, si è rapidamente allagato paralizzando la circolazione stradale. Inoltre, molte attività, non hanno potuto aprire al pubblico a causa di allagamenti di strade e marciapiedi in tutta la città.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante