Resta sintonizzato

Attualità

Marcianise, gli negano l’affitto perché è gay: lui risponde con un video denuncia sul web

Pubblicato

il

La storia che vi andiamo a raccontare è quella di Raffaele, 30 anni, impiegato part-time in uno store di una multinazionale di abbigliamento. Dopo tanti sacrifici aveva deciso di fare il grande passo e andare a vivere da solo: l’uomo, aveva trovato l’accordo con una donna per prendere in affitto un appartamento a Marcianise, nel casertano. I suoi buoni propositi però, hanno dovuto fare i conti purtroppo, con l’arretratezza della proprietaria di casa, che venendo a conoscenza del fatto che Raffaele fosse gay, gli ha negato l’affitto.

Grazie alla mediazione dell’agenzia, la sua proposta era stata accettata: il giovane si era già organizzato per acquistare mobili ed effettuare il trasloco, ma l’incontro con l’affittuaria di casa, ha mandato in fumo i suoi piani. L’incaricata dell’agenzia, imbarazzata, non ha potuto far altro che accettare la decisione, mostrandosi però disponibile con il ragazzo per aiutarlo a trovare un altro appartamento. Raffaele però, ha provato con un video denuncia sul web a smuovere qualcosa, senza ottenere il risultato sperato: la donna infatti, non ha arretrato di un millimetro la sua posizione.

Ho fatto una proposta per affittare un appartamento qui in Campania, a Marcianise – racconta il nel video – conosco la proprietaria, mi dà l’ok, mi manda a comprare i mobili, mi manda ad arredare casa. L’ho conosciuta ieri, oggi dovevo andare ad acquistare il tutto, preparare la casa, preparare il trasloco. Stamattina mi contattano dall’agenzia immobiliare e mi dicono che non mi danno più l’appartamento. Il motivo: perché sono r*******e. Benvenuti nel 2021, nel nostro 2021, nel mio 2021. Schifo totale”. Questo è quanto detto nel video. 

 

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Caivano, blitz dei carabinieri al Parco Verde: arrestato pusher 21enne

Pubblicato

il

Blitz dei carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, che nella serata di ieri, sono intervenuti all’interno del Parco Verde di Caivano. In particolare, gli agenti, hanno effettuato diverse perquisizioni alla ricerca di armi e droga. Nel corso delle operazioni, i militari, hanno tratto in arresto Francesco Bervicato, 21enne del posto già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione di droga a fini di spaccio. Una volta perquisito, è stato trovato in possesso di 15 dosi di cocaina e ben 756 euro in contanti, ritenuti provento del reato. Adesso, l’arrestato, si trova nel carcere di Poggioreale.


Continua a leggere

Attualità

Campania, anche moglie e figli del paziente zero positivi alla variante Omicron

Pubblicato

il

Arrivano cattive notizie dalla Regione Campania, che ha reso noto in un comunicato, che anche la moglie e i figli del paziente zero, sono risultati positivi alla variante Omicron. In particolare, il sequenziamento in tempi rapidi, ha consentito d’individuare la presenza di un genoma virale in toto, nel giro di 24 ore. Tuttavia, i 4 pazienti, non presentano sintomi rilevanti.

Continua a leggere

Attualità

Importante ritrovamento nel Casertano: scoperto ordigno della Seconda Guerra Mondiale

Pubblicato

il

Importante ritrovamento effettuato dai militari del 21° Reggimento Genio Guastatori dell’Esercito, i quali hanno rinvenuto, all’interno di un fondo agricolo, un ordigno bellico inesploso risalente alla Seconda Guerra Mondiale. La scoperta, è avvenuta a San Tammaro, nel Casertano, dove sono intervenuti i carabinieri artificieri del Comando Provinciale di Caserta, che hanno provveduto a mettere l’area in sicurezza, disinnescando e neutralizzando l’ordigno. Pertanto, non si registrano danni a cose o persone.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante