Resta sintonizzato

Cronaca

POLIZIA. Controlli sul territorio: Porta Capuana setacciata dagli agenti

Pubblicato

il

Ieri gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, con il supporto dei Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania e di personale dell’Asia, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nella zona di Porta Capuana.

Nel corso dell’attività sono state identificate 135 persone, di cui 84 con precedenti di polizia, controllati 68 veicoli e contestate 10 violazioni del Codice della Strada per mancata copertura assicurativa, guida senza patente e mancato uso delle cinture di sicurezza,   e sanzionate 6 persone  per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché trovate fuori dal proprio comune di residenza senza giustificato motivo.

Inoltre, i poliziotti hanno effettuato un controllo in Vico Lungo a Carbonara presso l’abitazione di una coppia ed hanno accertato, con il supporto di personale tecnico dell’ENEL, che il contatore era stato manomesso; Z.E., 44enne georgiano già sottoposto agli arresti domiciliari per furto, e I.M., 35enne georgiana con precedenti di polizia, sono stati denunciati per furto di energia elettrica.

Stanotte, infine,  durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in Vico I Casanova  gli agenti hanno notato un uomo a bordo di un’auto in sosta e lo hanno controllato rinvenendo, occultati nel veicolo, un coltello a serramanico della lunghezza di 16,5 cm, un taglierino della lunghezza di 14 cm e una mazza di legno rivestita in gomma della lunghezza di 40 cm.

G.C., 38enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere e sanzionato per inottemperanza alle misure anti Covid-19 perché fuori dal proprio domicilio senza giustificato motivo.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

NAPOLI. Rissa tra giovani e violazione del coprifuoco: scattano le sanzioni

Pubblicato

il

Ieri gli agenti del Commissariato Decumani e della Polizia Municipale hanno effettuato servizi tesi al rispetto delle norme anti Covid-19 nel centro storico e nelle zone della “movida” in piazza Bellini, piazza San Giovanni Maggiore Pignatelli e via Banchi Nuovi.

Nel corso dell’attività sono state identificate 75 persone, di cui 7 sanzionate poiché intente a consumare bevande all’interno di un locale in largo Giusso il cui titolare è stato sanzionato mentre per l’esercizio commerciale è stata disposta la chiusura per due giorni; inoltre, un altro locale in via Carrozzieri è stato chiuso per un giorno in quanto somministrava bevande ad avventori non seduti ai tavoli.

Infine, poco prima delle 22.00, i poliziotti sono intervenuti in Calata Trinità Maggiore dove hanno sedato una rissa tra tre giovani che, per futili motivi, si stavano malmenando e li hanno denunciati per rissa.

Nella stessa serata gli agenti del Commissariato San Ferdinando e i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio nella zona dei “baretti”, via Caracciolo e via Partenope, hanno controllato 190 persone e quattro esercizi commerciali tra vicoletto Belledonne a Chiaia, via Bisignano e via Carducci.

Continua a leggere

Cronaca

Paura a GIUGLIANO: tentano la rapina in un negozio e aggrediscono il titolare

Pubblicato

il

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Giugliano in Campania hanno arrestato per rapina aggravata in concorso, 2 persone di origine africana, rispettivamente di 25 e 23 anni.

L’episodio è avvenuto ieri sera, a Giugliano.

I 2 hanno tentato di perpetrare una rapina all’interno di un’attività commerciale di via Casacelle. Hanno intimato al proprietario di consegnar loro l’incasso. Lui si è rifiutato e loro lo hanno colpito al volto con una spranga di ferro. Sono usciti dal locale per poi andar via ma non prima di aver lanciato alcune bottiglie di vetro all’indirizzo del negozio.

I carabinieri – allertati dal 112 – sono intervenuti in pochissimi minuti e hanno rintracciato i 2 uomini a distanza di alcune decine di metri dall’attività commerciale. Li hanno bloccati e arrestati.

Fortunatamente non ci sono stati feriti. Gli arrestati sono stati tradotti al carcere di Poggioreale.

Continua a leggere

Cronaca

Precipita da un ponte per scattarsi un selfie: 31enne in gravi condizioni

Pubblicato

il

Un ragazzo di 31 anni è precipitata ieri da un ponte mentre cercava di scattarsi un selfie.

Ha perso l’equilibrio mentre si stava scattando un selfie con gli amici a ponte Garibaldi, nel centro di Roma.

Il 31enne è precipitato è precipitato nella serata di ieri, sabato 15 maggio, dopo le 20, dal ponte con vista sull’isola Tiberina, finendo sulla banchina sottostante.

Trasportato in codice rosso all’ospedale San Camillo, il 31enne è in attesa di un intervento chirurgico.

Sul caso indagano gli agenti del distretto Trevi.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante