Resta sintonizzato

Cronaca

Somma Vesuviana. Blitz dei carabinieri: in manette esponente del clan D’Avinio

Pubblicato

il

A Somma Vesuviana – durante le operazioni partite questa mattina relative al servizio straordinario del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Napoli – i militari della Compagnia di Castello di Cisterna hanno setacciato varie zone della città.

Arrestato – in forza a un provvedimento emesso dal Tribunale di Nola – Francesco Ioia, 47enne del posto già noto alle ffoo. L’uomo dovrà scontare la pena di 8 anni e 8 mesi di reclusione per i reati favoreggiamento, rapina, evasione, furto aggravato e spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante del metodo mafioso. Ioia è ritenuto personaggio attiguo al clan D’Avinio gravitante nella città di somma vesuviana.

Nel corso del servizio i Carabinieri hanno identificato 61 persone e controllato 57 veicoli. Denunciato anche un 27enne del posto perché trovato in possesso di un coltello a serramanico.

I servizi continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Dramma nella notte. Uccide moglie, figlio e una coppia di anziani, poi si spara

Pubblicato

il

Una vera e propria strage, quella che si è consumata nella notte a Rivarolo Canavese, in provincia di Torino. Un uomo, ha ucciso moglie, figlio disabile e una coppia di anziani coniugi proprietari della sua abitazione. Una volta giunti i carabinieri sul posto, egli si è sparato, ferendosi gravemente. L’uomo, è ora ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale di Torino, mentre gli inquirenti, stanno cercando di capire il movente di questo folle gesto. La pistola utilizzata era regolarmente detenuta. Seguiranno aggiornamenti.


  
  

Continua a leggere

Cronaca

Qualiano, un tragico incidente spezza la vita di Gennaro: aveva solo 16 anni

Pubblicato

il

Tragedia ieri sera a Qualiano, in via Campana, dove Gennaro Nappa, 16 anni, è rimasto vittima di un incidente e non ce l’ha fatta. Era in auto insieme a Domenico Fragalà, 19 anni, che era alla guida e Manuel Guerriero, 18 anni, seduto al lato passeggero. Alcuni residenti della zona, che poi sono stati i primi ad allertare i soccorsi, si sono così espressi sulla questione: “Abbiamo sentito rumori fortissimi simili a fuochi d’artificio. A quel punto siamo scesi in strada ed abbiamo visto cosa fosse successo”.

Gennaro, sarebbe stato ricoverato d’urgenza al Cardarelli, ma il suo cuore ha smesso di battere poco dopo. In condizioni gravi ma fuori pericolo di vita gli altri due. Stando ad una prima ricostruzione, l’auto sulla quale viaggiavano i tre giovani, ha tentato di sorpassare una Fiat Panda ma l’ha urtata sulla fiancata, capovolgendosi così più volte e impattando su un’Opel Zafira che era parcheggiata. In seguito si è ribaltata più volte, finendo la propria corsa alcuni metri più avanti.

I carabinieri, sono ora in attesa delle immagini delle telecamere di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali, che potrebbero aver ripreso le fasi dell’incidente.

Continua a leggere

Cronaca

Grave incidente nel salernitano. Nello scontro ferite tre persone: i particolari

Pubblicato

il

Grave incidente nel pomeriggio tra Battipaglia e Olevano Sul Tusciano, in provincia di Salerno. Stando ad una prima ricostruzione, l’episodio sarebbe avvenuto sulla Provinciale e avrebbe coinvolto 3 automobili. Nello scontro, sono rimaste ferite 3 persone, trasportate d’urgenza dai sanitari del 118 presso l’ospedale più vicino. Sul posto, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Battipaglia, che hanno effettuato i rilievi del caso per stabilire l’esatta dinamica del sinistro.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante