Resta sintonizzato

Attualità

Scuola e vaccini, De Luca attacca: “Scelte sbagliate da parte del Governo”

Pubblicato

il

Terminata poco fa la consueta diretta Facebook del venerdì da parte del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che si è così espresso riguardo varie tematiche, una su tutte la situazione epidemiologica a livello regionale e nazionale. Ecco le sue parole:

C’è stato un vero e proprio caos determinato da un’indicazione venuta da Roma relativa alle categorie che sarebbero dovute essere vaccinate con precedenza; l’indicazione è stata quella di privilegiare categorie che fanno lavori di pubblica utilità, ma il punto è che agganciandosi a questo indirizzo si sono proposti avvocati, scienziati e così via, e quelli che davvero avrebbero dovuto essere privilegiati come dipendenti di enti locali, dipendenti delle banche, delle poste, e in generale quelli che hanno rapporti con la gente, non sono stati presi in considerazione. Per fortuna poi, nell’ultima settimana, hanno deciso di andare avanti per fasce d’età ed eliminare le categorie, ma la confusione è stata determinata dal governo nazionale e non dalle Regioni”.

Altre questioni problematiche sorte negli ultimi giorni e che sono state dipendenti dalle scelte del governo nazionale, sono state legate poi alle scuole: abbiamo avuto banchi a rotelle e altra idea è stata quella delle primule, ma in tutte le Regioni si stanno usando le sedi dei Comuni, dei servizi pubblici e non quelle dei prefabbricati. Dunque le idee non sono state applicate”.

Ultimo disastro di provenienza romana è la comunicazione. Non hanno una piattaforma informatica degna di questo nome. Voglio inoltre smentire la notizia apparsa qualche giorno fa su un noto giornale che avrebbe visto me, il presidente della Campania, andare a fare operazione chirurgica in una clinica privata di Peschiera del Garda. Abbiamo oggi in Campania tutte le eccellenze chirurgiche e non avrei necessitato un simile spostamento”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Boom di prenotazioni per il vaccino. Effetto Green Pass

Pubblicato

il

L’elemento di discussione nell’ultima settimana è stato proprio il Green Pass. Come si è notato negli ultimi giorni la discussione è molto accesa tra favorevoli e contrari.

Con l’elemento Green Pass sono aumentate le richieste di vaccini da parte dei cittadini, che permetterebbe, secondo le ultime indiscrizioni, la possibilità di entrare in qualsiasi locale commerciale e trasiti verso l’estero.

Continua a leggere

Attualità

Napoli, tenta di sfuggire al controllo ma si scontra con la volante: 20enne in manette

Pubblicato

il

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato San Giovanni Barra, hanno notato una persona correre ad alta velocità sul proprio motociclo e gli hanno intimato di fermarsi. Tuttavia, il conducente del mezzo, alla loro vista, ha accelerato la marcia per sottrarsi al controllo, ma è andato ad impattare contro la volante. L’uomo, è stato trovato trovato in possesso di 5 grammi di marijuana suddivisa in 13 involucri, di un grammo di hashish e 50 euro in contanti.

Pasquale Noto, 20enne di San Giorgio a Cremano con precedenti di Polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché denunciato per danneggiamento dei beni dello Stato e guida senza patente, poiché mai conseguita. Infine, il motociclo, è stato sequestrato.



Continua a leggere

Attualità

Napoli, divieto di balneazione sul lungomare: ecco l’ordinanza del Comune

Pubblicato

il

Il Comune di Napoli, ha disposto la pubblicazione dell’ordinanza sindacale d’interdizione temporanea alla balneazione, nel tratto del litorale cittadino che si estende da Largo Nazario Sauro fino a Marechiaro. La decisione, è stata presa in seguito alle abbondanti precipitazioni temporalesche, che hanno interessato la città e la sua provincia, con il servizio ARPAC che, ha rivelato la presenza d’inquinanti, che ne impediscono la balneazione.

Tuttavia, l’Assessora Menna, dichiara che: ” I funzionari dell’ARPAC hanno assicurato che, quanto prima possibile, verranno eseguiti ulteriori campionamenti, per fare in modo di verificare al più presto, il superamento della criticità. Intanto, è possibile l’elioterapia e quindi, l’accesso alla spiaggia, ma non la balneazione. Aspettiamo con fiducia i risultati del prossimo campionamento, che consentano la revoca dell’ordinanza in atto. Anche questo fenomeno, che ha riguardato la città e la costiera dei paesi limitrofi, ci fa capire l’impatto che ha nella nostra vita quotidiana il cambiamento climatico”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante