Resta sintonizzato

Cronaca

Napoli, agente di Polizia Municipale ferita: solidarietà dell’Assessore Clemente

Pubblicato

il

Una agente della polizia municipale di Napoli è rimasta ferita mentre stava eseguendo un controllo in città.

L’episodio è accaduto nei giorni scorsi e a riferirlo è il Comune di Napoli. L’agente, in servizio presso l’Unità operativa di Secondigliano, insieme a un collega aveva fermato un uomo a bordo di un motocarro il quale, dopo una breve colluttazione, si è dato alla fuga, scagliandosi con il proprio mezzo contro l’auto di servizio della polizia.

Il violento impatto ha procurato delle ferite alla donna, che è stata medicata al C.T.O., dove le è stata suturata la ferita all’arcata sopraccigliare con una diagnosi di lieve trauma cranico. Poche ore dopo l’accaduto, il conducente del motocarro si è presentato al Comando dove è stato identificato e denunciato a piede libero, così come concordato con il pubblico ministero di turno. Il mezzo è stato sequestrato.

“L’agente, nonostante le ferite riportate, ha cercato in ogni modo di svolgere il proprio dovere e fermare l’aggressore”, ha commentato l’assessore con delega alla Polizia municipale, Alessandra Clemente, che con il comandante Ciro Esposito, si recherà domani presso l’unità operativa di Secondigliano per esprimere vicinanza all’agente ferita. “Questo dimostra abnegazione alla divisa, un tratto che accomuna i nostri agenti di polizia locale. Per fortuna si rimetterà presto dalle ferite riportate e di questo sono felice insieme a tutti gli abitanti di Secondigliano che hanno manifestato subito piena solidarietà”, ha concluso.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Incidente stradale a Giugliano: un morto e due feriti gravi

Pubblicato

il

Paura a Giugliano, in via Arco Sant’Antonio, dove pochi minuti fa, si è verificato un pericoloso incidente che ha coinvolto una Lancia Delta di colore nero e una moto. Stando alle prime informazioni, il giovane centauro è morto sul colpo e l’altro ragazzo, a bordo della Yamaha, è gravemente ferito. In gravi condizioni, anche la persona a bordo dell’auto.

Continua a leggere

Cronaca

Follia post-parto: dà alla luce una bambina ma poi tenta di ucciderla

Pubblicato

il

Dramma sfiorato nel leccese, dove una 34enne pugliese, è stata arrestata dai carabinieri per tentato omicidio. In particolare, la donna, che aveva partorito in maniera clandestina nella sua abitazione, lo scorso 23 luglio, aveva dapprima tentato di uccidere la neonata, per poi abbandonarla nel giardino di casa, non riuscendo comunque a toglierle la vita. Al momento, la 34enne, è agli arresti domiciliari in una comunità riabilitativa assistenziale.

Tuttavia, stando alle prime informazioni, sarebbe stato il marito ad avvertire i sanitari, ma al loro arrivo, hanno trovato la piccola con alcuni tagli che la madre le aveva inferto. Poi, la stessa, aveva riferito agli agenti di non sapere di essere incinta e il marito, aveva confermato questa versione. Pertanto, la bimba, è stata subito condotta presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove è attualmente ricoverata in buone condizioni: infatti, dopo la nascita, era stata trovata in un forte stato di ipotermia.

Continua a leggere

Cronaca

Uomo sottoposto ai domiciliari trovato morto nel suo appartamento: aveva 76 anni

Pubblicato

il

Choc a Piombino, in provincia di Livorno, dove un 76enne ex commerciante, è stato trovato morto nel suo appartamento. L’uomo, era originario di Napoli, ma si trovava agli arresti domiciliari in Toscana, per una vicenda di droga. Il corpo, era riverso sul pavimento. Sono stati i familiari a lanciare l’allarme, ma i sanitari del 118, al loro arrivo, hanno soltanto potuto dichiararne il decesso. Sul posto, anche i carabinieri i quali, in attesa del riscontro medico legale, non escludono alcuna ipotesi.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante