Resta sintonizzato

Cronaca

Caserta, minaccia la commessa con un coltello all’addome e scappa con l’incasso: arrestato

Pubblicato

il

Nella giornata di ieri, gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, hanno eseguito un decreto di fermo nei confronti di Angelo Morgillo, 28 enne pregiudicato, ritenuto responsabile di tre rapine aggravate avvenute nel solo mese di marzo. In particolare, l’uomo, lo scorso 30 marzo, aveva fatto irruzione all’interno di un esercizio commerciale, minacciando la commessa con un coltello all’altezza dell’addome, dopo essersi impossessato della somma di 500 euro, dandosi poi alla fuga.

I carabinieri, una volta giunti sul posto, hanno avviato un’indagine investigativa che attraverso il rilevamento delle immagini di videosorveglianza, hanno portato all’identificazione di Morgillo, che nelle ore prima della rapina, aveva erroneamente tolto la mascherina durante un “sopralluogo” all’interno del negozio. Pare che l’uomo, non fosse nuovo a questo genere di situazioni: infatti, utilizzando il medesimo modus operandi, era stato già ripreso mentre stava rubando in altri due negozi, in compagnia in entrambe le occasioni di una donna e delle figlie minorenni di lei, di 7 e 8 anni.

Una volta perquisita l’abitazione della donna, ubicata nel Rione Sanità a Napoli, non è stato difficile trovare ulteriori elementi che inchiodassero l’imputato: infatti, sono stati rinvenuti i vestiti utilizzati dal 28 enne per compiere i suddetti crimini. L’uomo, si trova ora presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, in attesa di giudizio; la donna invece, è stata deferita in stato di libertà per i medesimi reati.

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

campania

Napoli. Un uomo ruba un presepe e una chitarra da una chiesa, 61enne denunciato

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Decumani sono intervenuti in via San Biagio dei Librai, nel centro storico di Napoli, per la segnalazione di un furto nella chiesa del Divino Amore. Un 61enne con precedenti di polizia è stato denunciato per furto aggravato, mentre il presepe e la chitarra sono stati restituiti.

Continua a leggere

campania

Napoli. Bimba di due mesi in ospedale per un’operazione al cuore aperto

Pubblicato

il

Irena ha poco più di due mesi ed è nata con una cardiopatia congenita. Viene dal Kosovo ed è arrivata all’ospedale Monaldi con un volo organizzato dal COVI per essere sottoposta a un delicato intervento al cuore per chiudere un difetto interventricolare. Sarà proprio questa Unità Operativa a dare assistenza alla piccola Irena. L’operazione è stata possibile grazie anche al Ministero della Salute e al tempestivo intervento del direttore dell’ufficio 8 della Direzione Generale della Programmazione Sanitaria, Alessio Nardini e della dottoressa Roberta Gianferro, che hanno coordinato le relazioni tra la struttura ospedaliera e la onlus e hanno attivato in tempi rapidissimi la presa in carico in ambito internazionale per motivi umanitari.

Continua a leggere

campania

Ischia: Ritrovati i corpi di altri tre dispersi, gli uomini potrebbero essere Gianluca Monti e Salvatore Impagliazzo

Pubblicato

il

A Casamicciola, sull’isola di Ischia, si aggrava il bilancio delle vittime in seguito alla frana dello scorso 26 novembre. Salgono a 11 i corpi senza vita rinvenuti dai vigili del fuoco e dai soccorritori che, da giorni, stanno lavorando senza sosta. Questa mattina sono stati individuati e recuperati altri due cadaveri. Due erano le donne ancora disperse: Valentina Castagna, madre dei fratelli Monti e Mariateresa Arcamore. Sull’isola verde, intanto, si sta lottando contro il tempo anche in vista del peggioramento delle condizioni meteo previste dalla giornata di domani. 

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy