Resta sintonizzato

Cronaca

Campania. Maxi sequestro, oltre 30 milioni di euro.

Pubblicato

il

Una maxi frode fiscale di circa trenta di milioni di euro è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Caserta, che ha arrestato e posto ai domiciliari, su ordine del Gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, due imprenditori napoletani di 60 e 65 anni e sequestrato 29 aziende in tutta Italia, risultate coinvolte nel sistema illecito. Circa settanta i finanzieri impiegati nell’esecuzione delle misure cautelari personali e reali.

Dall’inchiesta denominata “Golden Metal”, coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere e realizzata dai finanzieri della Compagnia di Capua, è emerso che al centro del sistema c’era un’azienda attiva nel commercio all’ingrosso di metalli ferrosi, situata a Pontelatone, nel Casertano; era questa la cosiddetta società “cartiera”, in quanto avrebbe emesso fatture relative alla vendita di grossi quantitativi di merce nei confronti delle altre società, ma le operazioni di scambio è emerso non sono mai avvenute.

Le aziende che dichiaravano di ricevere la merce dalla “cartiera” pagavano regolarmente attraverso bonifici, quindi la società di Pontelatone tratteneva tra il 4 e il 10% dell’importo indicato in fattura a titolo di “servizio reso”, e ridava i soldi ai falsi acquirenti. In tal modo gli imprenditori hanno messo da parte nel tempo provviste in nero e contabilizzato costi mai sostenuti, cosa che ha permesso loro riuscendo di frodare il Fisco per trenta milioni di euro, tra cui rientrano i crediti Iva cui non avevano diritto per 16,5 milioni di euro.

campania

Napoli. Un uomo ruba un presepe e una chitarra da una chiesa, 61enne denunciato

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Decumani sono intervenuti in via San Biagio dei Librai, nel centro storico di Napoli, per la segnalazione di un furto nella chiesa del Divino Amore. Un 61enne con precedenti di polizia è stato denunciato per furto aggravato, mentre il presepe e la chitarra sono stati restituiti.

Continua a leggere

campania

Napoli. Bimba di due mesi in ospedale per un’operazione al cuore aperto

Pubblicato

il

Irena ha poco più di due mesi ed è nata con una cardiopatia congenita. Viene dal Kosovo ed è arrivata all’ospedale Monaldi con un volo organizzato dal COVI per essere sottoposta a un delicato intervento al cuore per chiudere un difetto interventricolare. Sarà proprio questa Unità Operativa a dare assistenza alla piccola Irena. L’operazione è stata possibile grazie anche al Ministero della Salute e al tempestivo intervento del direttore dell’ufficio 8 della Direzione Generale della Programmazione Sanitaria, Alessio Nardini e della dottoressa Roberta Gianferro, che hanno coordinato le relazioni tra la struttura ospedaliera e la onlus e hanno attivato in tempi rapidissimi la presa in carico in ambito internazionale per motivi umanitari.

Continua a leggere

campania

Ischia: Ritrovati i corpi di altri tre dispersi, gli uomini potrebbero essere Gianluca Monti e Salvatore Impagliazzo

Pubblicato

il

A Casamicciola, sull’isola di Ischia, si aggrava il bilancio delle vittime in seguito alla frana dello scorso 26 novembre. Salgono a 11 i corpi senza vita rinvenuti dai vigili del fuoco e dai soccorritori che, da giorni, stanno lavorando senza sosta. Questa mattina sono stati individuati e recuperati altri due cadaveri. Due erano le donne ancora disperse: Valentina Castagna, madre dei fratelli Monti e Mariateresa Arcamore. Sull’isola verde, intanto, si sta lottando contro il tempo anche in vista del peggioramento delle condizioni meteo previste dalla giornata di domani. 

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy