Resta sintonizzato

Melito

MELITO. Nunzio Marrone primo candidato a Sindaco scelto da una coalizione

Pubblicato

il

MELITO – La data delle elezioni dista ancora alcuni mesi ma a Melito, in anticipo rispetto ad altri territori, il quadro comincia già a delinearsi in maniera importante. Dopo il triste evento che ha segnato la fine terrena dell’ex Sindaco Amente, il suo vice che intanto stava facendo le funzioni da Sindaco è stato sfiduciato con relative dimissioni dei Consiglieri comunali, così anche Melito si appresta a riappropriarsi della vita politica nel prossimo autunno.

In città un nome già circolava da indiscrezioni ma solo perché è alla sua ennesima candidatura ed è quello di Venanzio Carpentieri ma in questo periodo storico, vuoi perché la gente è sfiduciata in chi ha fatto politica logora in città, vuoi perché stanca del dualismo Carpentieri-Amente, l’ex sindaco attualmente aggrega poco, al punto tale che anche all’interno del suo stesso partito gli è stato dato un out out: “Se aggreghi puoi fare il candidato sindaco“.

In poche parole un pensiero degno del miglior Ponzio Pilato: ognuno dei suoi scappa dalle responsabilità e le scarica su chi nutre sogni di gloria.

Dall’altra parte invece abbiamo un ex vicesindaco che si è autoproclamato candidato a Sindaco e stiamo parlando di Luciano Mottola ma che nei fatti, anch’egli ha difficoltà ad aggregare, specialmente dopo la rottura con il figlio dell’ex Sindaco che da indiscrezioni raccolte in esclusiva da Minformo pare stia anche lui costruendo un progetto politico che si siederà ai vari tavoli politici per capire meglio la sua collocazione naturale.

Chi invece viaggia a vele spiegate è l’ex Presidente del Consiglio Nunzio Marrone che proprio ieri in una riunione fatta con i suoi fedelissimi e con chi ha scommesso fortemente sulla sua figura è stata ufficializzata la sua candidatura a Sindaco.

A differenza dei suoi competitor il giovane docente universitario è supportato da una folta schiera di politici che hanno già pronti i propri progetti e che a distanza di pochi giorni potranno già dire la loro sul territorio. Infatti ieri sera alla riunione erano presenti Vincenzo Costa che formerà una lista e che risulta essere uno dei principali sponsor dell’ex Presidente del Consiglio, Salvatore Caiazza anche lui promotore di un progetto sul territorio, Antonio Ciampa anch’egli aggregatore di una buona parte di candidati, alcuni rappresentanti del gruppo politico orbitanti intorno alla figura dell’ex Assessore al Bilancio Angela Arsenti, il giovane consigliere uscente Antonio Cuozzo, Matteo Di Nunzio ex coordinatore di alcuni movimenti civici sul territorio, Valentina Rella consigliera uscente e altre nuove promesse del panorama politico locale che hanno deciso di cominciare a dare il loro contributo ad un progetto giovane ed innovativo come quello capeggiato da Nunzio Marrone.

Nel ringraziare quanti avessero scelto la sua figura come candidato a Sindaco, Nunzio Marrone ha tenuto a precisare che la sua coalizione rappresenterà in tutto e per tutto la vera discontinuità politica sul territorio e la lotta alla criminalità in tutte le sue sfaccettature. La storia politica recente del giovane docente è la conferma di quanto ha asserito ieri sera. Infatti un passaggio fondamentale del suo discorso di ieri sera è stato il fatto che non ci saranno accordi pre-elettorali basati sulla lottizzazione politica delle poltrone e che la prossima campagna elettorale dovrà essere una sana competizione tra i candidati e che le competenze e il risultato elettorale stabiliranno il futuro governativo della città.

Insomma idee chiare e tanto entusiasmo intorno alla figura di Nunzio Marrone, soprattutto da quella fetta di candidati giovani alla prima esperienza che durante la serata non hanno risparmiato parole di stima per la candidatura a sindaco dell’ex Presidente del Consiglio.

Melito

Melito: Blitz anti-droga, arrestato spacciatore e vedetta

Pubblicato

il

I carabinieri della tenenza di Melito e quelli del nucleo operativo e radiomobile di Marano hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Mario Castellano e Antonio Agerola, di 39 e 44 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine.
Erano nel parco Monaco di Melito, Castellano si occupava di monitorare la zona per evitare controlli, Agerola era colui il quale smerciava lo stupefacente.
Addosso al 44enne i militari hanno trovato 12 dosi di cocaina, 9 di hashish e 40 bustine di marijuana. Anche banconote, 220 euro in contante ritenuto provento illecito.
Entrambi sono finiti in carcere, in attesa dell’udienza di convalida.

Continua a leggere

Melito

Alto impatto a Melito di Napoli: identificate 146 persone

Pubblicato

il

Ieri gli agenti del Commissariato di Giugliano-Villaricca e personale della Polizia Municipale del Comune di Melito di Napoli, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel Comune di Melito di Napoli ed in particolare in via Roma, via Signorelli, via Madonna delle Grazie e corso Europa.
Nel corso dell’attività sono state identificate 146 persone, di cui 40 con precedenti di polizia, e controllati 103 veicoli di cui 2 sequestrati amministrativamente ed uno sottoposto a fermo amministrativo; sono state altresì contestate 12 violazioni del Codice della Strada per mancanza di copertura assicurativa, mancata revisione periodica, guida senza patente, guida con patente scaduta, guida senza casco protettivo, velocità non commisurata, mancato fermo all’alt e utilizzo di cellulare durante la guida.

Continua a leggere

Melito

Incidente a Melito, auto si capovolge al Corso Europa

Pubblicato

il

Un grave incidente si è verificato poco fa a Melito, precisamente al civico 380 di Corso Europa. Un’auto, precisamente una Renault Clio si è capovolta ed ha urtato una vettura parcheggiata. Una persona è rimasta ferita. Sul posto le forze dell’ordine per i rilievi del caso ed i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme. Indagini in corso per ricostruire la dinamica dello schianto.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante - info@minformo.com - Privacy Policy