Resta sintonizzato

Attualità

La Camera boccia il Dl Covid sul coprifuoco: Lega e Forza Italia non hanno votato

Pubblicato

il

Dopo il fervente scontro sul Coprifuoco la Camera con 48 favorevoli, 233 contrari e 8 astenuti ha respinto l’ordine del giorno, presentato da Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia, che impegnava l’esecutivo “a valutare l’opportunità, nei provvedimenti di prossima emanazione, di assicurare che nelle zone gialle i ristoranti possano rimanere aperti fino alle 24“.

Forza Italia e Lega non hanno votato. A favore Fdi e l’Alternativa c’è.

Le divisioni in maggioranza sono riesplose in occasione del voto sugli ordini del giorno al decreto Covid. Per due volte il governo è stato costretto a chiedere una sospensione della seduta per condurre le trattative.

Sul tavolo sette ordini del giorno, ma sono stati due in particolare, quelli presentati da FdI e dalla Lega contro il limite del coprifuoco alle 22, a dividere la maggioranza.

Da una parte dunque Lega, Forza Italia e Italia viva, favorevoli come il partito di Giorgia Meloni a ritoccare l’orario contenuto nel dl riaperture. Dall’altra Pd, Leu e una parte dei M5S, favorevoli a mantenerlo.

Per provare a sbloccare l’impasse è intervenuto il premier Mario Draghi per promuovere una mediazione che ha portato a un accordo. E il nuovo testo nell’odg della maggioranza “impegna il governo a valutare nel mese di maggio sulla base dell’andamento del quadro epidemiologico oltre che dell’avanzamento della campagna vaccinale l’aggiornamento delle decisioni prese con il decreto 52 del 2021, anche rivedendo i limiti temporali e di spostamento“.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Napoli, rinvenuta droga in un garage: 37 enne in manette

Pubblicato

il

Gli agenti del Commissariato San Carlo Arena, durante un servizio di contrasto avvenuto nel pomeriggio di ieri, hanno effettuato un controllo in un garage di via Michele Guadagno, dove hanno rinvenuto 5 cilindretti di hashish del peso di 816 grammi circa. Cristian Chiarotti, 37 enne napoletano con precedenti di Polizia, è stato arrestato per spaccio di sostanza stupefacente.


Continua a leggere

Attualità

La proposta di Biden. Tra poco al Summit a Porto si discuterà dei vaccini

Pubblicato

il

Si sono espressi molti Leader mondiali, sulla proposta di Biden sul ritiro dei brevetti dei vaccini.

La scena mondiale si è divisa sulla proposta. In Europa soprattutto ci sono più opinioni discordanti. la Leader Tedesca Merkel è scettica sulla proposta mentre, altri come Putin si è complimentato con il Presidente degli USA.

Anche il direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) Tedros Adhanom Ghebresius. Tedros ha parlato di «decisione storica» e ha riconosciuto «la saggezza e la leadership morale degli Usa al lavoro per superare la pandemia». Parole impensabili fino a pochi mesi fa, quando l’ex-presidente Trump aveva sostanzilamente ritirato gli Usa dall’Oms.

I manager delle società farmaceutiche. L’ad della Pfizer si è detto «per niente favorevole» alla moratoria sui brevetti, ritenuta una «promessa vuota»: «Non ci sono impianti nel mondo che possano produrre vaccini a mRna, al di là di quelli che possiamo costruire noi». «I governi continueranno a comprare le nostre dosi di vaccino per anni anche se i brevetti saranno sospesi» spiegano dall’altra azienda produttrice Moderna, in quanto le società concorrenti incontreranno molti ostacoli nel mettere a punto la produzione su larga scala. A Wall Street, i prezzi delle azioni delle due aziende dopo un crollo iniziale hanno recuperato terreno e già nel pomeriggio di ieri registravano cali tutto sommato contenuti entro l’1,5%.

Continua a leggere

Attualità

Campagna vaccinale, De Luca: “La Campania ha superato i 2 milioni di somministrazioni”

Pubblicato

il

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, fa il punto della situazione nel consueto appuntamento del venerdì su Facebook. Ecco le sue parole:

“La Campania ha superato i 2 milioni di somministrazioni di vaccino, solo ieri sono state sfiorate circa 50 mila vaccinazioni. Possiamo vantare come Regione, il miglior risultato in Italia per quanto riguarda le vaccinazioni degli over 80, nonostante la Campania abbia ricevuto un minor numero di dosi a disposizione. Prendiamo atto con soddisfazione che oggi tutti siano d’accordo ad immunizzare le isole. Siamo l’unica Regione dove è partita la vaccinazione nelle imprese, a partire da quelle di trasporto. Vanno privilegiati i comparti turistico e alberghiero, altrimenti rischiamo di perdere la stagione estiva, ma per fortuna ci sono arrivati tutti quanti. La campagna vaccinale procede molto bene, nel 90% dei casi i nostri cittadini possono testimoniare di aver ricevuto un servizio efficace e funzionale, in alcune realtà sembra quasi di essere in Svizzera o in Svezia per la qualità del servizio fin qui offerto. Tra i motivi di soddisfazione, vi è pure il fatto che la nostra Regione, ha il livello più basso di terapie intensive e di morti per Covid. Abbiamo la qualità del servizio d’informazione regionale più avanzato d’Italia”. Procederemo sulla nostra linea, cioè quella d’immunizzare le isole e i luoghi di turismo; inizieremo domani con Capri e tra due settimane con Ischia”.

Altro chiarimento: “La Regione Campania, ha fatto un accordo per fornire altri vaccini oltre a quelli europei, abbiamo subordinato l’approvazione del vaccino Sputnik ad Aifa. Abbiamo pensato allo Sputnik, perché la più importante rivista scientifica del mondo attesta a Sputnik il 92% di efficacia nel contrasto al virus. La Germania ha acquistato milioni di dosi di Sputnik, mentre a San Marino metà della popolazione si è vaccinata con Sputnik. L’Italia deve svegliarsi”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante