Resta sintonizzato

Cronaca

Napoli. GdF controlli e sanzioni

Pubblicato

il

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha intensificato,
anche nella settimana di ingresso della Campania nella “zona gialla”, il
dispositivo dei controlli volti a verificare il rispetto delle misure di
contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2.
In totale, sono state controllate tra il capoluogo e la provincia 2842 persone e
268 attività commerciali: 88 le sanzioni complessive a carico di persone
senza mascherina e in strada durante il coprifuoco, soprattutto tra via Toledo, via Partenope, Piazza della Repubblica, via Cavallerizza a Chiaia, Vico Belle Donne, via Bisignano, via Coroglio, Vomero, Largo Baracche. Sanzionate anche all’esterno dell’area portuale 25 persone “fuori orario” che
hanno dichiarato di essersi attardate in zona Mergellina e in altre aree della “Movida”.


Dai controlli sono scaturite anche segnalazioni alla Prefettura, denunce all’Autorità Giudiziaria e un arresto per spaccio di sostanze stupefacenti con sequestri di hashish, anche grazie all’ausilio delle Unità cinofile, tra la stazione Centrale “Garibaldi”, il quartiere San Carlo Arena e la Circumvesuviana di Barra.
In particolare, tratto in arresto nel quartiere Soccavo dai “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego un 48enne spacciatore trovato in possesso di 100 gr.tra marijuana e hashish contenuti in 13 involucri, 10 gr. di cocaina suddivisa
in 24 dosi e 1825 euro in contanti.
Inoltre, il 1° Nucleo Operativo Metropolitano, nell’ambito di un intervento
ispettivo congiunto con il Commissariato di P.S. e il Dipartimento della Polizia
Municipale di Posillipo, ha scoperto all’interno di un vivaio in via Petrarca 3
lavoratori “in nero”, di cui 1 straniero privo di permesso di soggiorno.
Infine, a Nola, le Fiamme Gialle del locale Gruppo hanno sottoposto a
sequestro oltre 200.000 articoli e accessori per l’estetica, per acquario e per
ufficio senza le indicazioni di sicurezza in lingua italiana. Segnalata alla
Camera di Commercio una 57enne di origine cinese titolare di uno store di

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Sant’Antimo. 60enne arrestato 2 volte per evasione

Pubblicato

il

A Sant’Antimo i Carabinieri della locale Tenenza hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di evasione, Antimo D’Isidoro, 62enne del posto, pluripregiudicato, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, la persona e inerenti la disciplina sulle armi.

L’uomo è stato notato dai militari mentre passeggiava a piedi in Piazza Dante, a circa 800 metri dalla sua abitazione, senza autorizzazione e senza un valido motivo.

Solo una decina di giorni fa D’Isidoro era stato arrestato sempre per lo stesso motivo e condannato a 6 mesi di reclusione.

Sottoposto un’altra volta agli arresti domiciliari, è in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Caserta

Caserta. Incendio nella notte. Impegnati i Vigili del Fuoco di Caserta

Pubblicato

il

Dalle ore 02:30 di questa notte diverse squadre del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Caserta sono impegnate per spegnere un incendio sviluppatosi presso un’azienda di stoccaggio e riciclaggio di rifiuti di plastica sita nel comune di Pontelatone.

Le squadre dei Vigili del Fuoco sono impegnati tutta la notte per spegnere le fiamme di un capannone di circa 1000 mq

Continua a leggere

Cronaca

Ischia. Turista picchia tassista dell’isola

Pubblicato

il

I militari lo hanno denunciato a piede libero per lesioni personali, segnalato alla prefettura quale assuntore di droga e sottoposto all’ordine di allontanamento dall’isola.Il tassista ne avrà per 8 giorni.

Sono giorni di controlli ad Ischia per i Carabinieri della locale Compagnia. I militari – nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli – sono impegnati nel monitoraggio dell’afflusso turistico e nel controllo del territorio.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante