Resta sintonizzato

Casandrino

CASANDRINO. Voragine Corso Carlo Alberto. Auletta: “Strada ancora chiusa. Tante promesse e zero ristori”

Pubblicato

il

Era il 29 dicembre scorso quando una voragine di circa 13 metri ha colpito la strada di Corso Carlo Alberto a Casandrino e l’inizio del Corso Cirillo a Grumo Nevano. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine che, di comune accordo con le istituzioni, decisero di bloccare la viabilità della strada.

Un danno enorme per tutti i commercianti della zona che, nelle settimane seguenti, lanciarono un disperato appello invitando il Comune di Casandrino a risolvere celermente il problema. Un grido che però è rimasto inascoltato visto che i lavori da dicembre sono stati avviati soltanto nel mese di marzo e ad oggi la strada risulta ancora bloccata.

Per fare chiarezza su questa vicenda abbiamo intervistato Antonio Auletta, politico e consigliere d’opposizione del Consiglio Comunale di Casandrino con la lista civica Nuove Prospettive. “La dice tutta se a distanza di 5 mesi siamo ancora qui a discutere della voragine di Corso Carlo Alberto. La Regione Campania ha subito finanziato il Comune ed ha messo a disposizione 160mila euro di cui 80mila euro 24h dopo la notizia della voragine. Sono passati 5 mesi e la strada non è stata riaperta. Questa amministrazione non si è dimostrata all’altezza“.

La dott.ssa Rosa Marrazzo, sindaca di Casandrino, promise che subito dopo l’approvazione del bilancio, ci sarebbero stati dei ristori per tutti i commercianti ma che in realtà non sono mai arrivati: “I commercianti sono ancora in attesa. Noi, come gruppo consiliare d’opposizione, abbiamo chiesto sin da subito che l’Amministrazione intervenisse sull’aspetto delle tasse. In particolare per la TARI. Tante promesse, zero ristori e la strada è ancora chiusa”.

Infine, Auletta, ha promesso che il suo impegno di vigilanza proseguirà: “Noi come gruppo di opposizione lavoriamo quotidianamente nell’interesse della città e intendiamo continuare a farlo. Portando sul tavolo della politica le problematiche che ci vengono sottoposte. Noi, alle scorse elezioni, abbiamo ricevuto quasi il 50% di consenso e ne sentiamo il forte peso. L’azione politica di vigilanza e controllo proseguirà con grande impegno e costanza nell’interesse dei cittadini”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Casandrino

Casandrino. In fuga alla vista della polizia: scatta la denuncia

Pubblicato

il

Nel pomeriggio di ieri gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Campofreda a Casandrino hanno notato tre persone a bordo di un’auto il cui conducente, alla loro vista, ha accelerato la marcia per eludere il controllo.

I poliziotti li hanno raggiunti e bloccati in via Chiacchio rinvenendo nel veicolo, nascosto sotto il tappetino lato passeggeri, un coltello a serramanico con la lama della lunghezza di 6 cm.

I tre, due napoletani e un salernitano di 32, 40 e 52 anni, tutti con precedenti di polizia, sono stati denunciati per porto di armi ed oggetti atti ad offendere.

Continua a leggere

Casandrino

CASANDRINO: voragine Corso Carlo Alberto. Parla la Sindaca, ecco quando sarà riaperta la strada

Pubblicato

il

Ancora chiusa la strada in Corso Carlo Alberto tra Casandrino e Grumo Nevano. Nelle settimane scorse avevamo, con le nostre telecamere, costatato lo stato dei lavori che erano a buon punto ma ancora in fase di conclusione. Nella mattinata di oggi si è svolto un vertice al Comune di Casandrino tra la sindaca, Rosa Marrazzo, e i commercianti di Corso Carlo Aberto con il portavoce Roberto Quaranta.

La dott.ssa Marrazzo ha chiarito la situazione ed ha garantito, ad una delegazioni di commercianti ricevuti al Comune, che la settimana prossima la strada sarà riaperta. “Da domani riprenderanno i lavori e dalla prossima settimana speriamo di riaprire la strada. Capiamo i problemi dei cittadini ma noi abbiamo fatto il possibile per sbrigare celermente le pratiche burocratiche con la regione Campania. Martedì il comandante dei vigili urbani darà il nulla osta per la viabilità”. Infine anche una dichiarazioni sulla tassa della Tari: “Faremo il possibile per ridurre le spese”.

Ricordiamo che la strada è chiusa dal 29 dicembre e che i lavori di manutenzioni sono stati avviati soltanto a marzo. In questi mesi tutti i negozianti hanno avuto enormi difficoltà. Per loro ancora qualche giorno d’attesa e poi, finalmente, la strada sarà riaperta.

Continua a leggere

Casandrino

Casandrino. In 8 al ristorante in zona rossa: sanzioni per tutti

Pubblicato

il

Otto persone sono state sorprese dai Carabinieri in un ristorante a Casandrino: cenavano tutti insieme nonostante la zona rossa.

Il titolare di una braceria di Casandrino, in provincia di Napoli, aveva organizzato una cena all’interno della propria attività con sette suoi amici: lo hanno scoperto i carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano in Campania durante i servizi di controllo del territorio.

I militari, arrivati per un controllo di routine nel locale, che era aperto per l’asporto, hanno sorpreso gli otto commensali mentre erano in una sala a mangiare.

Il titolare dell’attività e i clienti sono stati sanzionati per violazioni alla normativa anti Covid; per i sette commensali, che erano ancora a cena al momento dell’arrivo dei carabinieri, è scattata la multa, mentre per il locale è stata disposta la chiusura dell’attività per cinque giorni.

Le norme della zona rossa vietano l’ingresso ai clienti all’interno delle attività di ristorazione, restano invece consentiti il servizio da asporto (fino alle 22, orario in cui scatta anche il coprifuoco), e quello di consegna a domicilio (senza limitazioni di orario).

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante