Resta sintonizzato

Calcio

Vigorito è una furia : “Per uccidere le squadre del Sud mandano Mazzoleni”

Pubblicato

il

Il presidente del Benevento, Oreste Vigorito è andato su tutte le furie a fine partita, intervistato ai microfoni Sky ha lanciato accuse gravi nei confronti di Mazzoleni, della Lega e di tutto il mondo calcio.

Tutti hanno visto il rigore, tranne Mazzoleni”. L’arbitro Doveri assegna il penalty poi, richiamato al Var da Mazzoleni, cambia la sua decisione. Vigorito non ci sta e attacca: “Tutti hanno visto tranne il signor Mazzoleni, mi sono già arrivati messaggi da Napoli. Se vogliamo uccidere una squadra del Sud si manda Mazzoleni” così il presidente del Benevento, “non ho mai detto una parola sull’arbitro, ma se non guardano nemmeno la Var… hanno trovato solo un’altra scusa per le loro caz***te”.

Le squadre medio-piccole non sono tutelate. Per colpa sua e di chi lo sceglie perdiamo una stagione di sacrifici. Non ci sto, questa gente deve uscire dal mondo del calcio e che mi querelino pure.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcio

Sette su sette. Il Napoli vince anche la settima gara di Campionato

Pubblicato

il

NAPOLI – Il Napoli vince anche la settima. A Firenze. Azzurri storditi dalla prima mezz’ora dei Viola, vanno sotto al Franchi infiammato dal gol di Martinez Quarta assistito da Vlahovic.
Poi sale in cattedra quel cavallo pazzo di Osimhen, che trascina i ‘rossi napoletani’ verso un altro successo.


Napoli a 21 punti, lassù, con tutte a guardare questo bellissimo show dell’ armata di Spalletti. E se fosse entrata pure la rovesciata di Victor? Beh, era proprio ‘Fuga per la Vittoria’. Non è una fuga stasera ma una fughetta in campionato grazie alle reti di Lozano che salva Insigne dopo un rigore fallito ed un altro sigillo di Rrahmani che sfrutta una palla inattiva beffando l’ingenua difesa di Italiano. Errore grave della Fiorentina.


Tutti a scuola da Koulibaly, stasera un gigante in difesa a proteggere Ospina e compagni.
Un Napoli tanto Jekyll quanto Hyde: perfetto in campionato, molto distratto in Europa League.
Attende il Milan a Bergamo per fare i conti in classifica, guarda la scia dell’Inter alle spalle, vede la risalita della Juventus e si gode il ‘Ballo di San Vito’ a Roma: dove ballano Mou e Sarri post derby chi in un modo, chi nell’altro.


Pausa. La serie A tornerà in scena tra due settimane. Spiccheranno: Lazio – Inter, Juventus – Roma e Napoli – Torino.

Continua a leggere

Calcio

Mazzarri “ci serve del tempo”

Pubblicato

il

La partita persa in casa una carta “facile” si può dire e ora bisogno rimediare nella più difficile delle trasferte Missione quasi impossibile per il Cagliari è Mazzari a diffondere calma alla squadra e alla conferenza diffonde la sua comunicazione: “Contro la Lazio ho visto un Cagliari compatto e propositivo ma per giocare come quella partita ci vuole lucidità.
    L’incognita è sempre quella delle gambe. Sono curioso di vedere se le energie mentali e fisiche saranno tornate: se siamo quelli contro la Lazio possiamo fare bene, anche se il Napoli in questo momento sta meglio dei romani”.

Poi continua dicendo: “So che mi stimano però la mia testa è solo per il Cagliari: sto pensando solo a come mettere in difficoltà una squadra che gioca e vince quasi senza faticare”.

Infine dice: “Lasciamo stare, vedrete domani. Schiererò la formazione che mi garantisce il gioco migliore che possiamo fare. Ora mi mancano dati e tempo per fare scelte diverse, mi baso sulla partita precedente cercando di fare meno errori possibili. Fra qualche tempo si potrà vedere quello che Mazzarri può dare a questa squadra”.

Continua a leggere

Calcio

Spalletti contro Mazzini: “non basta il talento”

Pubblicato

il

“Domani mi aspetto un Cagliari organizzato, perché Mazzarri sa davvero organizzare le squadre, lo ha dimostrato già contro la Lazio. Quindi ci vorrà il massimo delle nostre potenzialità, le qualità individuali non bastano contro le squadre organizzate come quelle di Mazzarri”.

Questo è quello che dice il tecnico del Napoli Luciano Spalletti alla vigilia della partita contro i sardi

Poi l allenatore toscano spiega che: “Sappiamo che dobbiamo crescere sempre, farci trovare pronti in una partita e nell’intera stagione, perché potremo essere in difficoltà in futuro e dobbiamo saper annusare quello che ti sta arrivando addosso”.

Infine l’allenatore Spalletti conclude dicendo: “Abitiamo a un chilometro di distanza divisi da un ponte, ci conosciamo bene e quella stretta di mano era un gioco“.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante