Resta sintonizzato

Meteo

Meteo. Caldo in attenuazione al Sud

Pubblicato

il

Nei prossimi giorni le condizioni meteo rimarranno piuttosto instabili al Nord, dove continueranno ad alternarsi sole e improvvisi acquazzoni, a causa delle perturbazioni atlantiche che, scivolando al di là delle Alpi, lambiranno anche le nostre regioni settentrionali.

Situazione più stabile e soleggiata invece nel resto d’Italia, dove comunque si attenuerà il caldo anomalo di  lunedì perché correnti relativamente più fresche torneranno a scorrere lungo la Penisola, favorendo così un generalizzato calo delle temperature, che entro metà settimana torneranno in molte zone al di sotto della norma.

Martedì 18 maggio al mattino prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso. Nel pomeriggio nuvolosità in aumento su Alpi e Venezie, con qualche rovescio o temporale su Trentino, Alto Adige, Friuli, rilievi e pianure del Veneto; sempre soleggiato altrove. In serata qualche rovescio o temporale anche su Lombardia Orientale, coste venete e Venezia Giulia.

Temperature massime in calo in gran parte d’Italia, con calo termico più sensibile al Sud.

Come riporta Meteo.it martedì 18 maggio, in Campania al mattino il cielo sarà sereno o poco nuvoloso. Temperature minime in lieve calo. Nel pomeriggio tempo prevalentemente soleggiato. Temperature massime in diminuzione. Venti per lo piu’ deboli. Mari poco mossi.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Maltempo in Sicilia, il fango travolge una coppia di anziani: ritrovato il corpo dell’uomo

Pubblicato

il

Il maltempo che dalla giornata di ieri, sta imperversando in Calabria e Sicilia, ha mietuto la prima vittima. Infatti, è stato ritrovato il corpo senza vita del 67enne disperso da ieri sera con la moglie di 54 anni, a Scordia, nel catanese, colpito da un nubifragio. In particolare, la vittima, era in un agrumeto distante dal luogo nel quale erano stati visti l’ultima volta. A lanciare l’allarme, è stato un’automobilista rimasto bloccato dentro la sua auto, a causa del fango e del fiume d’acqua formatosi in strada. Una volta messo in salvo dai Vigili del Fuoco, ha riferito loro, di aver visto una coppia di anziani a bordo di una Ford Fiesta, che sarebbe stata travolta dalla furia dell’acqua. Tuttavia, a Catania, le violenti piogge, hanno provocato diversi danni e allagamenti; pertanto, il sindaco, ha disposto la chiusura delle scuole, così come pure parchi e cimiteri. Seguiranno aggiornamenti!

Continua a leggere

Meteo

Allerta meteo gialla

Pubblicato

il

NAPOLI – La Protezione Civile della Regione Campania ha diffuso un allerta meteo di colore Giallo dalle 6 del mattino di domani, 22 Ottobre, fino alle 23.59.

Il quadro meteo – spiega la Protezione civile regionale – evidenzia la possibilità di temporali caratterizzati da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, che potrebbero causare danni alle coperture e alle strutture provvisorie o caduta di rami o alberi dovuti alle raffiche di vento. Potrebbero verificarsi anche fulmini e grandine.”

L e aree interessate comprendono la Piana campana, Napoli, le Isole, l’ Area Vesuviana; l’ Alto Volturno, il Matese;, la penisola Sorrentino-Amalfitana, i Monti di Sarno ed i Monti Picentini.

Continua a leggere

Meteo

Meteo: da giovedì perturbazioni con precipitazioni

Pubblicato

il

CAMPANIA – Secondo quanto riportato da www.ilmeteo.it, da giovedì tornano le piogge dall’Atlantico.

Il periodo caratterizzato dall’alta pressione è prossimo alla fine, dall’oceano Atlantico infatti si sta avvicinando una perturbazione che riporterà le piogge su molte regioni.

Stefano Ghetti, meteorologo di Meteo.it, avvisa che fino a mercoledì’ il tempo sarà stabile su tutte le regioni, il clima mite di giorno e ancora piuttosto freddo di notte.

Il sole splenderà su molti settori anche se accompagnato da molte nubi. Torneranno anche alcune nebbie sulla Pianura Padana e locali piogge in Liguria. Da giovedì, invece, una perturbazione sospinta da venti meridionali raggiungerà il Centro-Nord con precipitazioni che risulteranno più diffuse sulla Liguria orientale e sui settori alpini e prealpini, occasionali e perlopiù deboli sulla Pianura Padana e al Centro, come su bassa Toscana, Lazio, Umbria.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante