Resta sintonizzato

Cronaca

[VIDEO]San Giovanni a Teduccio. I nomi degli arresti dei clan di Napoli-Est

Pubblicato

il

Nelle prime ore di questa mattina poliziotti della Squadra Mobile e del Commissariato San Giovanni-Barra hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 37 persone, gravemente indiziati dei reati di associazione di tipo mafioso, tentato omicidio, estorsione, detenzione e porto di armi da fuoco aggravati.

 Il provvedimento cautelare ricostruisce l’esistenza del cartello criminale RINALDI/REALE/FORMICOLA, operante, prevalentemente nel quartiere di San Giovanni a Teduccio ma con ramificazioni in altre zone della città di Napoli nell’ambito della sfera di influenza, direzione e controllo dell’Alleanza di Secondigliano in contrapposizione con il clan MAZZARELLA.

Le indagini ricostruiscono attraverso le intercettazioni, telefoniche ed ambientali, le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia ed i riscontri, l’operatività del cartello e gli scontri armati con il clan MAZZARELLA a partire dalla seconda metà dell’anno 2014 e fino al 2019, attuati per il controllo delle attività illecite nell’area orientale della città di Napoli, nelle zone di piazza Mercato e Porta Nolana nonché nei comuni di san Giorgio a cremano e Portici.

Elenco degli arrestati:

  1. DI PEDE Ferdinando (nato a Napoli il 5.9.1972);
  2. DOMIZIO Maria (nata a Napoli il 6.9.1958);
  3. ESPOSITO Pasquale (nato a Napoli l’8.4.1964);
  4. FOLLIERO Vittorio (nato a Napoli il 20.12.1981);
  5. FORMICOLA Gaetano (nato a Napoli il 16.02.1995);
  6. FUSARO Giuseppe (nato a Napoli il 18.03.1988);
  7. GIANNIELLO Domenico (nato a San Giorgio a Cremano, il 13.09.1983);
  8. GRANDIOSO Ciro (nato a Napoli il 12.04.1966);
  9. GRASSIA Ciro (nato a Napoli il 25.09.1963);
  10. GRASSIA Sergio (nato a Napoli l’11.10.1972);
  11. LUONGO Luigi (nato a Napoli il 25.04.1980);
  12. LUONGO Salvatore (nato a Napoli il 27.04.1998);
  13. MADDALUNO Raffaele (nato a Napoli il 28.07.1982);
  14. MARIGLIANO Antonio(nato a San Giorgio a Cremano il 30.11.1982);
  15. MARIGLIANO Vincenzo, (nato a Napoli il 12.05.1984);
  16. MILO Giuseppe (nato a San Giorgio a Cremano, il 11.10.1981);
  17. MINICHINI Michele (nato a Napoli il 13.09.1990);
  18. NURCARO Salvatore (nato a Cercola il 25.06.1987); 
  19. OLIVIERO Raffaele (nato a Napoli il 09.10.1977); 
  20. PAGANO Giovanni (nato a Napoli il 14.07.1988);
  1. PIANESE Lorenzo (nato a Napoli il 12.05.1979);
  2. REALE Antonio (nato a Napoli il 10.09. 1991);
  3. REALE Antonio (nato a Napoli il 08.03.1990;
  4. REALE Carmine (nato a Napoli il 02.07.1995);
  5. REALE Gennaro (nato a Napoli il 01.12 1987);
  6. REALE Gennaro (nato a Napoli il 10.08.1992);
  7. REALE Mario (nato a Napoli il 03.06.1969);
  8. REALE Pasquale (nato a Napoli il 22.02.1996);
  9. REALE Vincenzo (nato a Napoli il 14.02.1997); 
  10. RINALDI Ciro (nato a Napoli il 04.08.1963);
  11. RINALDI Francesco (nato a Napoli il 23.09.1987);
  12. SANNINO Tommaso (nato a Napoli il 05.08.1965);
  13. SILENZIO Francesco (nato a Torre del Greco il 15.03.1975);
  14. SILENZIO Vincenzo (nato a Napoli il 15.02.1978); 
  15. TABASCO Gaetano (nato a Napoli il 10.08.1975);
  16. TABASCO Giovanni (nato a Napoli il 29.04.1995);
  17. VIGORITO Vincenzo(nato a Napoli il 06.10.1974).
Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Tragedia a Torino, famiglia di no-vax sterminata dal Covid

Pubblicato

il

TORINO – Salgono a quattro i morti per Covid-19 in una famiglia no vax di San Francesco al Campo, in provincia di Torino. Tra la fine di dicembre e i primi giorni del 2022 erano morti i nonni novantenni e il nipote di 42 anni, tutti colpiti dalle complicanze provocate dal coronavirus.

Venerdì scorso, 14 gennaio, si è spento all’ospedale di Ciriè (Torino) anche G.F., 69 anni. Il padre del 42enne da qualche giorno lottava contro le complicazioni provocate dal coronavirus nel reparto di terapia intensiva. Nessuno di loro si era sottoposto alla vaccinazione. E’ rimasta in vita solo la moglie del 69enne, guarita dopo essersi a sua volta ammalata di Covid.

Continua a leggere

Cronaca

Salerno, cerca di salvare il suo cane lanciandosi nella cisterna: muore 70enne

Pubblicato

il

SALERNO – Un 70enne di origini salernitane ha perso la vita nel tentativo di salvare quella del suo cane. Un nobile gesto il cui esito si è tramutato in un dramma che ha toccato il cuore di molti.

La tragedia è avvenuta nel pomeriggio in via Montagnella, nel piccolo comune della Costiera Amalfitana.

L’uomo, C.A, secondo una prima ricostruzione, si è lanciato nella cisterna del suo terreno nella quale era caduto l’amico a quattro zampe. L’uomo è morto annegato all’interno della vasca. Il cagnolino, invece è riuscito a salvarsi. Il decesso dell’uomo è stato accertato dal personale del 118 dopo che il corpo era stato recuperato dai vigili del fuoco del distaccamento di Maiori. La vasca di 45 metri cubi veniva utilizzata per la raccolta delle acque piovane in un terreno agricolo di sua proprietà. La ricostruzione dell’accaduto è stata effettuata dai carabinieri della compagnia di Amalfi.

Continua a leggere

Cronaca

Colpito alla gamba da una pallottola in pieno centro a Napoli: 39enne finisce in ospedale

Pubblicato

il

NAPOLI – Un 39enne è stato ferito alla gamba da un colpo di arma da fuoco. E’ successo a Napoli nella serata di sabato intorno alle 23. L’uomo si è recato autonomamente presso il pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini.

Recatosi al pronto soccorso ha raccontato alle forze dell’ordine sopraggiunte di essere stato vittima di un tentativo di rapina nei pressi della sua abitazione nella zona di Montecalvario.

Il 39enne è stato dimesso e giudicato guaribile in 25 giorni. Sono intervenuti i Carabinieri della compagnia Napoli Centro, allertati dal personale sanitario, che hanno avviato indagini per accertare l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante