Resta sintonizzato

Attualità

Vaccini. Pfizer Day a Caserta: come partecipare e prenotarsi

Pubblicato

il

Un doppio Pfizer Day in tutta la provincia di Caserta per il fine settimana del 22 e 23 maggio: lo ha comunicato l’Azienda Sanitaria Locale casertana guidata da Ferdinando Russo.

Dopo gli AstraDay con migliaia di somministrazioni del vaccino Vaxzevria ed i Moderna Day, ora tocca anche al Comirnaty prodotto da Pfizer e BioNTech: 8mila gli slot disponibili, ma anche in caso di tutto esaurito, le registrazioni continueranno in regime di “overbooking”, le liste saranno cioè utilizzate per successive convocazioni.

Le registrazioni avranno inizio giovedì 20 maggio alle ore 10 e i posti verranno assegnati secondo l’ordine cronologico di prenotazione.

Per partecipare, bisognerà essere residenti in uno qualunque dei comuni che afferiscono all’Azienda Sanitaria Locale di Caserta ed avere almeno 40 anni.

Il Pfizer Weekend è destinato infatti solo agli over-40 del Casertano. Bisognerà quindi collegarsi al portale di registrazione munendosi di codice fiscale, numero di tessera sanitaria, un indirizzo di posta elettronica ed un numero di cellulare.

Dopo la registrazione, l’Asl provvederà a verificare i due requisiti ed a comunicare quindi l’avvenuto buon esito della registrazione, nonché orario e sede della convocazione, sia con un SMS di conferma sia con una email dove invece ci sarà allegato il consenso ed il questionario da riconsegnare compilato alla vaccinazione.

Le vaccinazioni inizieranno alle 7 di sabato 22 maggio e continueranno fino alle 23.30 per poi riprendere il giorno dopo, domenica 23 maggio, sempre dalle 7 alle 23.30 e comunque fino ad esaurimento degli slot previsti.

Attualità

Manfredi supervisiona la Galleria Vittoria

Pubblicato

il

NAPOLI – Questa mattina il Sindaco di Napoli, Gaetano, Manfredi e l’assessore alle infrastrutture, Edoardo Cosenza, hanno effettuato un sopralluogo presso la Galleria Vittoria assieme al responsabile dell’Anas Campania, Nicola Montesano.

«Stiamo rispettando il cronoprogramma dei lavori. Dobbiamo ricordare ai cittadini che la riapertura della Galleria Vittoria è fatta di due fasi: il completamento delle opere previste e la valutazione da parte dell’autorità giudiziaria del completamento dei lavori, con il successivo dissequestro. Con questo percorso restituiremo la galleria ai napoletani, riducendo così i disagi che i cittadini hanno sopportato in questi lunghi mesi», dichiara il primo cittadino.

«Stiamo lavorando, – prosegue – insieme con la polizia municipale e gli assessori De Iesu e Cosenza, ad un piano viabilità per Natale che terrà conto della possibile apertura della Galleria.» 

Dopo l’incontro di ieri con il premier Mario Draghi a Palazzo Chigi, aggiunge: «Il bene di Napoli è il bene di tutti. Sono convinto che tutte le forze politiche saranno vicine alla città. Ieri ho incontrato il ministro Carfagna per affrontare la questione Bagnoli. L’interesse è quello di garantire il futuro di tutti i cittadini, in particolare i giovani. È finita la stagione delle contrapposizioni tra Nord e Sud. Dobbiamo affermare i nostri diritti, riconoscendo i nostri doveri».

Continua a leggere

Attualità

Avellino: ancora droni trasportanti droga in carcere

Pubblicato

il

 AVELLINO – Nel carcere di Avellino continuano le consegne a domicilio di droga. Stamane, un drone ha depositato l’involucro appeso ad un filo all’altezza della finestra del reparto “aperto”, dove i detenuti stazionano fuori dalle celle con sorveglianza attenuata. A renderlo noto è stato Emilio Fattorello, segretario del Sappe della Campania.

La vicenda segue il tentativo fallimentare avvenuto qualche giorno addietro di trasportare quasi 500 grammi di sostanza stupefacente all’interno della mura carcerarie.

Il Sappe denuncia la “situazione insostenibile” e chiede al Dap urgenti misure

Continua a leggere

Attualità

Giugliano, disboscamento illecito: denunciati 3 imprenditori

Pubblicato

il

I carabinieri Forestali della stazione di Pozzuoli, hanno denunciato 3 imprenditori, con l’accusa di deturpamento di bellezze naturali e per aver eseguito opere, in assenza di autorizzazione paesaggistica. In particolare, gli agenti, hanno accertato un progressivo disboscamento di una pineta, per oltre 3 ettari. Infatti, l’area nella quale, erano stati recisi senza alcuna autorizzazione, decine di esemplari di Pino Domestico, insiste in un terreno demaniale nel Comune di Giugliano, sottoposto a vincolo paesaggistico e dato in concessione alla società diretta dai 3 denunciati.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante