Resta sintonizzato

Napoli

Comunali a Napoli. Catello Maresca candidato sindaco per il centrodestra

Pubblicato

il

Il magistrato Catello Maresca è pronto a candidarsi come sindaco di Napoli nello schieramento di centrodestra.

L’ex pm del pool anticamorra che indagò sulle ramificazioni del clan dei Casalesi, ha presentato al procuratore generale Luigi Riello, capo dell’ufficio dove attualmente presta servizio, la richiesta di astensione che è stata già inoltrata al Csm.

Si tratta del passo fondamentale per poter poi formalizzare la candidatura, praticamente annunciata ormai da mesi scanditi da indiscrezioni e colloqui con i big della coalizione.

Maresca vorrebbe correre come candidato civico, senza i simboli dei tre partiti, Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia. Ma evidentemente nelle ultime ore anche gli ultimi dubbi sono stati sciolti e il magistrato ha deciso di oltrepassare il guado e scendere in campo per il dopo de Magistris.

“La scelta di mettersi in aspettativa da parte di Catello Maresca è la logica conseguenza di una campagna di ascolto condotta in città dalla quale sono derivate infinite richieste da parte di semplici cittadini a Maresca stesso di candidarsi a sindaco. Si apre una fase di riflessione corretta in cui istituzionalmente tutta questa responsabilità caricata sulle spalle va valutata e analizzata. Quello che è certo è che quella che si prepara e’una straordinaria opportunità per la città di Napoli di tornare a essere protagonista e capitale del Sud” ha affermato Fulvio Martusciello coordinatore cittadino di Forza Italia Napoli.

Il magistrato, 49 anni, già alla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, noto per aver guidato le indagini che hanno portato all’arresto del boss dei Casalesi Michele Zagaria, ha chiesto dunque un periodo di sospensione dal lavoro.

L’annuncio della candidatura dovrebbe arrivare lunedì, al termine di un vertice interpartitico del centrodestra che dovrà sciogliere i nodi delle candidature del capoluogo partenopeo.

Cronaca

Napoli. In gravi condizioni la donna rapinata in Via Salvator Rosa

Pubblicato

il

Meno di trenta secondi per bloccare le vittime, farle cadere, portare via loro lo scooter e poi scappare. Nelle immagini si vedono i rapinatori che “puntano” lo scooter, lo inseguono, si affiancano. Pochi istanti dopo, la fuga nel senso opposto di marcia: uno dei due sul mezzo con cui erano arrivati, l’altro su quello appena preso. A raccontare la rapina sono le telecamere di sorveglianza di via Salvator Rosa, che hanno ripreso una fase del raid dalle conseguenze drammatiche: una delle due donne rapinate, la 64enne Patrizia Perone, è ancora ricoverata in ospedale, in condizioni gravi e prognosi riservata.

Continua a leggere

Napoli

Gaetano Manfredi e Sergio D’Angelo insieme per le Comunali a Napoli

Pubblicato

il

«Nel corso degli ultimi giorni abbiamo avviato la verifica dei rispettivi programmi per Napoli al fine di elaborare una piattaforma comune per il rilancio della città. Abbiamo valutato che è possibile mettere in campo un’azione che punti al miglioramento della qualità della vita dei cittadini partenopei, di chi vive a Napoli per studio, lavoro o per chi viene semplicemente a conoscere la nostra città. Nei nostri incontri, abbiamo stabilito che si poteva ed era un dovere andare oltre le logiche elettorali, lavorando su valori imprescindibili di democrazia, giustizia sociale e contrasto alle disuguaglianze», lo hanno dichiarato Sergio D’Angelo e Gaetano Manfredi.

«Senso di responsabilità e l’amore per la mia città mi hanno spinto a candidarmi sindaco. E sempre per senso di responsabilità e per il mio amore per Napoli ho deciso di fondere il mio impegno con quello di Gaetano Manfredi dopo averne appurato le convergenze programmatiche e i principi comuni» ha spiegato Sergio D’Angelo.

«Sono molto soddisfatto della convergenza con D’Angelo. Insieme al suo gruppo farà parte del nostro progetto per la città: sono certo che contribuirà alla ricostruzione di Napoli con le sue idee e la sua esperienza», ha affermato Gaetano Manfredi, candidato sindaco di Napoli.

Nei prossimi giorni sarà convocata una conferenza stampa durante la quale saranno presentate le idee progettuali che sono la base della convergenza programmatica tra i candidati Sergio D’Angelo e Gaetano Manfredi.

[Foto: Corriere del Mezzogiorno]

Continua a leggere

Attualità

Open Day Prima Dose alla Mostra d’Oltremare: aperto a tutte le fasce d’età

Pubblicato

il

La Campagna vaccinale prosegue con il massimo impegno da parte dell’ASL Napoli 1 Centro per offrire quante più occasioni possibili a quanti devono ancora scegliere di vaccinarsi.

Proprio per questo, tra le tante iniziative in corso, l’ASL Napoli 1 Centro ha programmato per martedì 27 luglio una nuova opportunità di ricevere la prima dose di vaccino.

L’open day prima dose sarà aperto a tutte le fasce d’età ed il vaccino previsto è del tipo a mRNA (Pfizer) con seconda dose prevista a 21/35 giorni.

L’Open Day si svolgerà presso la Mostra d’Oltremare, martedì 27 luglio dalle ore 8,00 alle 18,00. Sarà riservato a tutte le fascia d’età e le dosi disponibili saranno 4.000.

L’open day é aperto ai soli cittadini residenti a Napoli di tutte le fasce di età. Per prenotare basta collegarsi al link opendayvaccini.soresa.it e compilare i campi a disposizione.

Verrà richiesto il codice fiscale, il numero della tessera sanitaria, un riferimento di cellulare e la mail del vaccinando.

Il centro vaccinale ed il tipo di vaccino del tipo a mRNA (Pfizer), nonché il giorno e l’orario saranno confermati attraverso SMS che assume valore di convocazione e dovrà essere esibito all’arrivo presso il centro.

Si ribadisce che l’unico modo per accedere all’open day è l’aver ricevuto SMS e si invita a
rispettare luogo e giorno e non anticiparsi rispetto all’orario di convocazione

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante