Resta sintonizzato

Salute

Sciatica: sintomi, rimedi e come curarla

Pubblicato

il

La sciatica è diventata una patologia molto diffusa che interessa il nervo sciatico, provocando la sua infiammazione e dolori alla zona lombare, gluteo, fianco, gamba e piede, tratti tutti collegati al decorso del nervo. Il nervo sciatico, detto anche ischiatico, è il più grande di tutti gli altri all’interno del corpo umano ed è spesso coinvolto nel mal di schiena.

Il Dottor Angelo Vellafisioterapistaposturologo e osteopata con sede a Villa di Briano (CE), si è concentrato su questo tipo di patologia, soprattutto dopo il verificarsi di un incremento dei casi negli ultimi tempi, fornendo spiegazioni e alcuni chiarimenti sui suoi sintomi e sui possibili rimedi. “Il nervo sciatico è molto importante per il nostro corpo perché si occupa dell’aspetto motorio, ed ha anche un ruolo fondamentale per gli altri tratti ad esso collegati”, dice il Dott. Vella.

I SINTOMI DELLA SCIATICA

I principali sintomi che derivano dalla sciatica sono tre: difficoltà a camminare in piedi; formicolio, debolezza muscolare e intorpidimento dell’arto inferiore; dolore dalla zona lombare fino alla gamba.

– Nel primo caso la posizione eretta assunta da un individuo aumenta la sciatalgia e genera difficoltà a fare pochi passi. Camminare diventa particolarmente doloroso perché, nel momento in cui ci sono spasmi muscolari al bacino o alle gambe, per il paziente risulta difficile anche muoversi.

– La sciatica può provocare anche formicolio, debolezza muscolare e intorpidimento all’arto inferiore. Tuttavia, è abbastanza raro che questi sintomi colpiscono tutti lo stesso punto: spesso, invece, l’individuo tende ad avvertire il formicolio in un punto (es. coscia), la debolezza muscolare in un altro (es. gluteo) e l’intorpidimento in un altro ancora (es. gamba).

– Il dolore dalla zona lombare fino alla gamba è il sintomo più diffuso. L’individuo percepisce un dolore intenso a partire dalla zona lombare, che potrebbe scendere lungo l’arto inferiore fino ad arrivare al piede. Questo dolore blocca completamente il paziente che non riesce a fare movimenti che coinvolgono la schiena.

SCIATICA: A CHI RIVOLGERSI?

Il fisioterapista rappresenta la figura più adatta per affrontare la sciatica. L’esperto svolgerà un’attenta valutazione fisioterapica composta da test ortopedici, muscolari e funzionali con lo scopo di capire cosa stia creando problemi al paziente e come porre rimedi.

La migliore cosa da fare quando si ha la sciatica è rivolgersi ad un fisioterapista specializzato. Grazie alla valutazione, viene creato un piano di trattamento personalizzato che aiuterà a riportare il paziente in una condizione di benessere”, spiega il Dott. Vella.

Se la situazione non fosse chiara, è premura del fisioterapista inviare il paziente ad un medico specialista (neurochirurgo o ortopedico).

RIMEDI PER LA SCIATICA: COSA FARE E COSA NON FARE

Il Dott. Vella ha voluto dare dei consigli ai pazienti che devono fare i conti con la patologia.

Cosa fare con la sciatica:

– Ridurre eventuali sforzi nella fase acuta del problema, i quali potrebbero indurre una nuova acutizzazione del dolore;

– Iniziare trattamenti con un fisioterapista esperto in modo da velocizzare il percorso riabilitativo e ritornare in fretta a stare bene;

 Muoversi il più possibile, soprattutto camminare;

– Iniziare un ciclo di esercizi quotidiani, suggeriti dal fisioterapista,in grado di ridare al corpo elasticità e forza nei movimenti;

– Correggere la postura sia durante le attività lavorative sia durante l’esecuzione di alcuni esercizi.

Cosa evitare con la sciatica:

– Eseguire movimenti scorretti;

– Essere sedentari. Questo porta ad un indebolimento dei muscoli della colonna;

– Applicare ghiaccio sulla cute: non solo si rischiano ustioni da freddo ma si rischia di peggiorare la situazione;

– Eseguire stretching dei muscoli posteriori in fase acuta;

– Utilizzare troppi farmaci antinfiammatori senza però intraprendere un percorso riabilitativo

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Maxi sequestro nel napoletano: rinvenuto cibo ammuffito e mal conservato in un bar/pizzeria

Pubblicato

il

I carabinieri della stazione forestale di Marigliano, nel controllare un bar/pizzeria di Mariglianella, hanno accertato la presenza di numerosi prodotti da forno privi di qualsiasi riferimento alla tracciabilità: pertanto, gli alimenti, sono stati sequestrati e il titolare dell’attività, sanzionato per 1500 euro. Inoltre, ispezionando anche i due locali seminterrati, hanno notato una pavimentazione sporca con tante cicche di sigaretta a terra. Mentre sui ripiani di uno scaffale, vi era un secchio contenente i reflui di un tubo rotto.

Tuttavia, è stato disposto il sequestro di circa una tonnellata di alimenti, poiché conservati in condizioni igieniche disastrose: farine, zucchero, conserve alimentari, sale iodato, panini, pane e cornetti completamente ammuffiti. I militari, hanno poi accertato che, i due locali, fossero utilizzati per la panificazione di prodotti da forno, senza alcuna autorizzazione sanitaria e commerciale.

Pertanto, il locale, è stato sequestrato insieme agli alimenti rinvenuti. Il titolare, è stato denunciato per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione e frode nell’esercizio del commercio.

Continua a leggere

Attualità

Napoli, blitz dei NAS nei ristoranti etnici della provincia: comminate sanzioni per migliaia di euro

Pubblicato

il

Blitz dei carabinieri del NAS di Napoli, che nella giornata di ieri, hanno effettuato controlli serrati presso 15 ristoranti della provincia partenopea, al termine dei quali sono stati sequestrati circa 120 kg di prodotti alimentari a base di pesce e carne. Questi, sono risultati privi di tracciabilità e non destinabili al consumo, per un valore di 5000 euro. Nel corso delle verifiche, sono state elevate 25 violazioni amministrative in materia d’igiene e sicurezza alimentare per 10 mila euro complessivi e disposta la chiusura di due depositi, riconducibili ad altrettanti esercizi di ristorazione gestiti da cinesi, del valore di circa 550 mila euro, per carenze igienico-sanitarie.

Continua a leggere

Attualità

Napoli. Oggi parte l’Open Day Pfizer dai 12 agli over 80

Pubblicato

il

Si aprono questa mattina alle 12.00 le prenotazioni per gli “open day” (Pfizer) organizzati presso i centri
vaccinali e che si svolgeranno come indicato di seguito: Mostra d’Oltremare (Fuorigrotta), Villa Floridiana (Vomero), Museo Madre, Stazione Marittima, Hunger Atitech, Fagianeria real Bosco Capodimonte.

Da Giovedi 10 a Domenica 13 tutti i residenti di Napoli potranno usufruire dell’open day Pfizer.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante