Resta sintonizzato

Cronaca

[VIDEO] Rissa ad un funerale a Napoli: panico all’esterno della chiesa

Pubblicato

il

A Napoli, all’esterno della chiesa di San Vincenzo alla Sanità, durante un funerale è scoppiata una violenta rissa.

La terribile violenza è stata ripresa da un video, che ritrae alcune persone appartate mentre discutono, poi l’animato scambio di parole continua nei pressi dell’auto con il feretro, dove la situazione degenera e, al momento del lancio di palloncini rossi, un uomo si precipita verso la folla aggredendo uno dei presenti con calci e pugni.

Sulla vicenda sono intervenuti il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e il conduttore radiofonico Gianni Simioli, che hanno affermato:

Siamo sconcertati e al tempo stesso preoccupati dal numero di segnalazioni quotidiane che ci arrivano su episodi di violenza urbana. L’ultima, in ordine temporale, anche se la data esatta dell’accadimento è in corso di verifica, è quella relativa ad un video che circola sul web dove alcuni partecipanti ad un funerale presso la chiesa di San Vincenzo alla Sanità innescano una violenta rissa al momento dell’uscita del feretro. Momenti di forte tensione e paura tra i presenti che riescono con difficoltà a separare i protagonisti della rissa. E’ assurdo che anche in momenti tragici come il saluto a un defunto la violenza prevalga sull’umanità. Segnali preoccupanti che da tempo denunciano su una aggressività che sfocia sempre più spesso in atti vandalici e criminali anche in contesti particolari come funerali, ospedali, parchi pubblici, uffici postali, dove la sicurezza pubblica dovrebbe essere sempre garantita e i cittadini dovrebbero sentirsi al sicuro”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Lutto nel casertano: Paolo muore a soli 32 anni

Pubblicato

il

Ennesimo dramma nel casertano, per la morte di Paolo Gaudiano, 32enne di Casapulla, deceduto all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove era ricoverato da una decina di giorni. Il giovane, era stato colpito da un malore improvviso, che lo aveva costretto al ricovero, poi sfociato nel dramma. Lascia la madre e i nonni.

Continua a leggere

Cronaca

Dramma alla stazione: 35enne trovato senza vita sulla banchina del treno

Pubblicato

il

Una drammatica scoperta, è stata fatta alla stazione di Torre Annunziata, dove nella giornata di ieri, un 35enne di Sorrento, è stato trovato morto. La vittima, si chiamava Umberto Sorrentino. Secondo le prime informazioni, il suo corpo, è stato trovato esanime, disteso a terra, sulla banchina, finché alcuni passanti non hanno allertato i soccorsi. Tuttavia, al loro arrivo, hanno soltanto potuto constatarne il decesso. Si pensa che l’uomo, abbia preso il treno per acquistare della droga e che, l’ipotesi di morte più probabile, sia l’overdose da eroina tagliata male. Infatti, sul corpo del 35enne, vi erano i segni dell’iniezione letale.

Pertanto, la Procura, ha disposto l’autopsia per risalire alle reali cause del decesso.

Continua a leggere

Cronaca

Torre Annunziata, giovane rischia la vita per un tuffo: i particolari

Pubblicato

il

Tragedia sfiorata a Torre Annunziata, dove un ragazzino di 15 anni, originario di Boscotrecase, è finito col volto su un blocco di cemento, dopo essersi tuffato. Il giovane, si trovava all’interno del cantiere navale Aprea. Sul posto, sono intervenuti i carabinieri, la Polizia di Stato, la Guardia Costiera e i sanitari del 118, che lo hanno immediatamente trasportato in ospedale.

Tuttavia, il ragazzo, non ha mai perso conoscenza e non è in pericolo di vita, anche se per lui, si prospetta un lungo periodo di degenza.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante