Resta sintonizzato

Cultura e spettacolo

Scandalo Maneskin. Finalmente si saprà tutta la verità

Pubblicato

il

La gioia e i festeggiamenti per la Vittoria dei Maneskin agli Eurovision 2021 è durata davvero poco. Il video che mostra Damiano, il cantante del gruppo romano, abbassarsi sul tavolino durante i festeggiamenti e fare un gesto strano, con Ethan che lo spintona quasi a volergli ricordare la presenza delle telecamere, è diventato virale.

La stampa Francese (nazione che è arrivata in terza posizione) ha attribuito quel gesto al fatto che il cantante stesse sniffando della cocaina. Alle accuse ha subito risposto il diretto interessato, in conferenza stampa.

Damiano e tutto il gruppo si è giustificato dichiarando che su quel tavolo ci fossero pezzi di bicchieri rotti e che lui stava semplicemente ripulendo il tavolo dal vetro in eccesso.

A confermare questa tesi sarebbe stata prorpio l’EBU che nelle verifiche di ieri , a fine serata, avrebbe davvero trovato pezzi di bicchieri frantumati sui tavoli.

Ma la verità ce la dirà soltanto il test antidroga a cui si sottoporrà l’intero gruppo al rientro in Italia. In primis Damiano, per poi poter ridire a tutti “No Drugs, guys,please“. Uno slogan che finora sembra essergli stato rigirato contro da chi, probabilmente, sente ancora troppo il peso di un’amara sconfitta (ogni riferimento è puramente NON casuale).

campania

“Il Giro racconta”: il medico e scrittore Gian Paolo Porreca ha presentato il suo libro al Villaggio dei Ragazzi

Pubblicato

il

Nella splendida cornice della Sala Chollet della Fondazione Villaggio dei Ragazzi “don Salvatore d’Angelo”, stamane, alle ore 10.30, il noto medico e scrittore napoletano Gian Paolo Porreca ha presentato il suo ultimo e appassionante lavoro: “Il Giro racconta: la meravigliosa storia della Corsa Rosa e dei suoi 115 arrivi in Campania“, edito dalla casa editrice Le Varie. Il racconto, che ha già conquistato il cuore degli appassionati e non delle due ruote, è la meravigliosa storia della Corsa Rosa organizzata dalla Gazzetta dello Sport dal 1909 al 2021 ed è impreziosito da due inediti sul ciclismo dei giornalisti Gianfranco Coppola e Gian Paolo Ormezzano.

Per l’occasione sono stati presenti, tra gli altri, il Sindaco della Città di Maddaloni, Andrea De Filippo, il Commissario Straordinario del Villaggio, Felicio De Luca, l’ex direttore del Giro d’Italia Carmine Castellano, il Presidente Regionale FCI, Giuseppe Cutolo, il Delegato provinciale CONI, Michele De Simone e l’ex ciclista professionistacampione ai Giochi olimpici di Tokyo del 1964, Angelo Damiano. Ospite d’onore dell’evento è stato il ciclista Cristian Moreni, vincitore della tappa Terracina – Maddaloni del Giro del 2000.

Gli organizzatori della presentazione, che rientra nel programma dei festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo (Patrono di Maddaloni), sono stati Angelo Letizia, direttore sportivo e di gara e Amedeo e Luigi Marzaioli, fratelli del compianto Alberto, il campionissimo maddalonese che ha segnato in modo indelebile la storia sportiva della città di origine. Tanti, infatti, sono stati i risultati sportivi conseguiti da questo campione, che nel corso di una carriera lunga ha pedalato per migliaia di chilometri nelle strade del mondo, scalando le vette mitiche del Giro d’Italia, della Vuelta di Spagna e del Tour di Francia, A moderare l’incontro è stato invece il giornalista di Giornalenews Vincenzo Lombardi. “Siamo onorati di aver potuto ospitare ancora una volta un evento culturale di così grande prestigio, che si traduce in un viaggio tra i ricordi e i grandi protagonistidel Giro d’Italia.

La presenza di tanti conoscitori di questo sport meraviglioso è stata l’occasione per mostrare anche ai nostri studenti che una buona disciplina sportiva spesso aiuta nel raggiungimento di traguardi personali e professionali importanti.Lo sport, per riprendere le parole di Papa Francesco, è uno strumento educativo potentissimo, capace di creare comunità integrate ed inclusive”, ha commentato il Commissario Felicio De Luca. 

Continua a leggere

Attualità

La Galleria Borbonica unica attrazione e sito museale del Mezzogiorno premiata da Tigets, piattaforma di prenotazione online

Pubblicato

il

La Galleria Borbonica di Napoli è tra i vincitori del sesto Remarkable Venue Awards, il premio annuale che celebra i migliori musei e attrazioni di Italia, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito, Stati Uniti, Spagna, Germania, Portogallo e Emirati Arabi Uniti, assegnato da Tiqets, la piattaforma di prenotazione online leader a livello mondiale per musei e attrazioni.
La struttura napoletana ha vinto il riconoscimento come «Best Landmark», attribuito alle attrazioni turistiche con i punteggi più alti sulla base delle recensioni lasciate dai visitatori sul sito di Tiqets. La Galleria Borbonica è ora in gara per il premio nazionale «Best of the Best», con i vincitori italiani nelle altre categorie: il duomo di Milano, la Pinacoteca Ambrosiana, la Villa Gregoriana del Fai a Roma, la chiesa di San Vidal a Venezia, il Tempio del Brunello a Montalcino, thè Home of the Human Safety nelle Procuratie Vecchi di Venezia. Votazioni aperte fino al 19 ottobre per tutti i turisti che prenotano attraverso la piattaforma online.

La Galleria Borbonica è l’unico sito del Mezzogiorno approdato a questa fase finale della gara
Quando stamattina mi hanno comunicato questa notizia – ha commentato il Presidente e fondatore dell’associazione Borbonica Sotterranea, Gianluca Minin – confesso che mi sono commosso. Essere l’unico sito del Sud Italia presente in questa classifica insieme ad altre straordinarie realtà italiane è un riconoscimento del lavoro fatto in questi ultimi 15 anni e che voglio dividere con tutti i miei collaboratori, le guide turistiche ed i volontari che hanno scavato per anni insieme a me per riportare alla luce un gioiello di una Napoli straordinaria che nonostante le mille difficoltà che incontriamo ogni giorno, vogliamo continuare a far conoscere e ad amare ai turisti che vengono da noi da tutto il mondo“.   L’elenco completo dei vincitori regionali dei Remarkable Venue Awards nelle 7 categorie e nei 9 mercati è disponibile al link: La cerimonia di premiazione dei Remarkable Venue Awards di quest’anno sarà ospitato al Tourism Innovation Summit di Siviglia il 2 novembre 2022

Continua a leggere

campania

San Pietro a Majella: Riparte la rassegna i concerti del conservatorio 2022

Pubblicato

il

Riparte nel segno di Mozart la rassegna “I concerti del Conservatorio”: mercoledì 21 settembre alle ore 18.00 la sala Scarlatti del San Pietro a Majella renderà omaggio al genio salisburghese con l’esibizione di Francesco Pareti, fortepiano, e Giuseppe Guida, violino. 

In programma, un originale excursus nel repertorio mozartiano con la riproposizione di opere composte nella sua città natale e poi a Vienna. Il concerto richiama il rapporto di collaborazione, avviato di recente, tra il conservatorio napoletano e il Mozarteum di Salisburgo, la prestigiosa scuola musicale austriaca deputata alla raccolta e alla conservazione dei documenti relativi alla vita e all’opera di Wolfgang Amadeus Mozart

Come nella sessione primaverile, anche la seconda parte della rassegna “I concerti del Conservatorio” si svilupperà su un ampio orizzonte musicale, con performance che spazieranno dalla musica barocca alla world music, vedendo esibirsi, fianco a fianco, strumentisti di levatura internazionale e allievi del San Pietro a Majella. 

“Il Conservatorio si conferma dinamico polo culturale con una stagione concertistica di grande interesse, ispirata ad una moderna visione dell’alta formazione musicale” ha dichiarato il presidente Luigi Carbone. Dal canto suo, il direttore Carmine Santaniello ha sottolineato: “La rassegna mette a confronto epoche e generi musicali differenti, richiamando un tratto distintivo della nostra identità accademica” ha dichiarato Carmine Santaniello, direttore del San Pietro a Majella.

Tutti i concerti in programma avranno luogo nella sala Scarlatti del Conservatorio, con inizio alle ore 18.00 e ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. 

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante