Resta sintonizzato

Cronaca

Nonna 90enne presa a schiaffi e pugni: nipote 33enne in manette

Pubblicato

il

Un ragazzo di 33 anni è stato accusato di maltrattamenti in famiglia ed estorsione aggravata nei confronti della nonna, che viveva con lui, e di minaccia aggravata nei confronti di due zie.

Le indagini sono scattate grazie alle denunce presentate da alcuni familiari dell’indagato.

Le testimonianze, ma anche l’acquisizione dei referti medici e quanto documentato dai carabinieri nel corso dei numerosi interventi, hanno consentito di accertare le quotidiane aggressioni fisiche a cui era sottoposta l’anziana di 90 anni, colpita con schiaffi e pugni o con oggetti lanciati dal nipote.

I militari hanno anche documentato due episodi, rispettivamente a maggio e dicembre 2020, nel corso dei quali il ragazzo aveva chiuso le mani della vittima nella porta facendola cadere a terra e l’aveva colpita con un pugno alla tempia a seguito del rifiuto di dargli soldi.

L’uomo, infatti, con violenze e minacce costringeva la nonna a versargli somme di denaro, parte dell’indennità di accompagnamento, oltre all’intera pensione di reversibilità.

Accertate infine le continue minacce di morte nei confronti delle zie, figlie della vittima, che avevano tentato di allontanare l’indagato dalla loro madre.

E’ stato arrestato dai carabinieri di Gragnano (Napoli). L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura.

Dopo le formalità di rito, il ragazzo è stato condotto nel carcere di Poggioreale.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campania

Ruba il cellulare ad un turista: 16 enne finisce in manette

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Mezzocannone hanno udito delle urla ed hanno visto una donna che stava rincorrendo un ragazzo. I poliziotti successivamente bloccano il ragazzo all’angolo a via Marramarra che lo hanno trovato in possesso di un telefono e hanno accertato che poco prima era stato strappato dalle mani del padre della donna mentre controllava una mappa stradale. Un 16enne napoletano è stato arrestato per furto con strappo.

Continua a leggere

Campania

50 enne ubriaco picchia la moglie

Pubblicato

il

Nel corso della notte scorsa a Bellona  i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Capua hanno trattato un arresto di un uomo di 50 anni per violenze in famiglia. L uomo è stato colto in flagranza di reati e lesioni personali. L equipaggio radiomobile che è giunto sul posto ha accertato che costui era sotto l’effetto di sostanze alcoliche, poco prima del loro arrivo aveva inseguito e schiaffeggiato al volto la 45enne moglie. La vittima è dovuta andare all pronto soccorso per le cure mediche ospedale civile di Santa Maria Capua Vetere. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia a Napoli, bimbo di 4 anni cade nel vuoto e muore

Pubblicato

il

Tragedia avvenuta questa mattina a Napoli, in via Foria, dove un bambino di 4 anni, è precipitato dal terzo piano di un palazzo. Purtroppo, non c’è stato niente da fare. Il piccolo, ha perso la vita appena giunto in ospedale. Al momento, è ancora da chiarire la dinamica dell’accaduto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante