Resta sintonizzato

Cronaca

Diagnosticano una mononucleosi ma è una leucemia fulminante: Edoardo muore a soli 2 anni

Pubblicato

il

Una morte di un bambino è già ingiusta di per sè ma lo diventa doppiamente se si scopre che in qualche modo poteva essere evitata.

Il piccolo Edoardo è morto a soli 2 anni: gli era stata diagnosticata una mononucleosi ma in realtà si trattava di leucemia fulminante.

Lutto, dolore e tanto sgomento a Gagliano del Capo, in provincia di Lecce. Un bimbo di appena due anni e pochi mesi è deceduto nella giornata di sabato 5 giugno stroncato da una leucemia fulminante.

Si chiamava Edoardo e i suoi genitori, papà Sandro e mamma Valentina, gestori di un agriturismo, si sono chiusi nel silenzio.

L’intera comunità si è stretta attorno a loro. Il sindaco Gianfranco Melcarne, a nome della comunità, ha mandato un messaggio ai genitori del piccolo: “Vi siamo vicini in questo momento così difficile. L’amministrazione farà qualsiasi cosa per cercare di lenire una ferita così grande“.

Già da qualche settimana Edoardo non si sentiva bene, febbre e debolezza. La diagnosi è stata di mononucleosi. E subito le cure con una terapia d’urto. Venerdì 4 giugno, le sue condizioni di salute però si sono aggravate improvvisamente.

Ricoverato d’urgenza presso l’Ospedale Pediatrico Giovanni Paolo XXIII di Bari, Edoardo ha lottato poco meno di 48 ore prima di arrendersi ad una grave forma di leucemia che, nel frattempo, aveva compromesso definitivamente la sua salute.

Eppure i genitori erano convinti che il figlioletto si sarebbe potuto riprendere in breve. Da circa venti giorni il figlioletto accusava uno stato febbrile altalenante.

Il pediatra, dopo gli accertamenti ha dato la diagnosi di mononucleosi ed Edoardo ha iniziato la terapia. E’ stato lo stesso pediatra a consigliare poi il ricovero d’urgenza presso l’Ospedale Pediatrico Giovanni Paolo XXIII di Bari. Il piccolo aveva contratto nel frattempo una grave forma di leucemia.

Le sue condizioni erano disperate. I medici hanno tentato di strapparlo alla morte sottoponendolo ad un primo ciclo di chemioterapia ma sabato 5 giugno il suo cuore ha smesso di battere per sempre.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Napoli. Denunciati 2 uomini per furto in un treno diretto a Napoli Centrale

Pubblicato

il

1 arrestato, 4 indagati, 2.159 persone identificate, di cui 171 stranieri, e 1 rintracciata in posizione irregolare sul territorio nazionale.

Questi i risultati dell’attività del Compartimento Polfer Campania nel primo week end di partenze caratterizzato da un grande afflusso di viaggiatori in occasione delle ferie estive.

In particolare, sabato, a seguito di un’indagine complessa i poliziotti della Squadra di Polizia Giudiziaria hanno rintracciato ed arrestato un cittadino senegalese di 45 anni, già destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Vallo della Lucania per la pena di due anni e sei mesi di reclusione in quanto riconosciuto colpevole dei reati di ricettazione e commercio di prodotti falsi.  Lo straniero è stato rintracciato e bloccato, dopo un tentativo di fuga, sul lungomare di Marina di Camerota (SA) e condotto presso il carcere di Vallo della Lucania.

Nella stessa giornata, il personale Polfer in servizio a bordo di un treno diretto a Napoli ha fermato due persone responsabili del furto di un tablet ai danni di un addetto al servizio cuccette. I due, un siciliano 19 enne e un egiziano 37 enne, sono stati denunciati per furto aggravato in concorso.

Continua a leggere

Baia Domizia

Campania. Tragedia sfiorata per una giovane coppia che stava per annegare nei pressi di Baia Felice

Pubblicato

il

La giovane coppia si è trovata in difficoltà per le correnti che hanno reso difficili le operazioni di soccorso anche per i bagnini. Infatti, due bagnini a bordo di una moto d’acqua hanno salvato la coppia ed un altro bagnino aveva difficoltà nel ritornare a riva.

Un carabiniere in servizio presso la sezione scorte del Reparto Servizi Magistratura di Napoli a bordo di un pattino ha salvato altri due bagnini aiutandoli a ritornare a riva.

Continua a leggere

Campania

Campania. Bruciano auto e furgoni. La probabile pista di incendio doloso

Pubblicato

il

Le forze dell’ordine sono intervenute questa notte nei pressi di Ariano Irpino dove hanno ricevuto una segnalazione di un incendio in un terreno. L’incendio ha disctutto due furgoni e un pick up.

Nella stessa notte i Carabinieri sono andati in soccorso per un altro incendio, scoppiato in un garage nei pressi di Flumeri.

Le forze dell’ordine stanno indagando per una probabile pista che porta ad un incendio doloso

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante