Resta sintonizzato

Politica

ARZANO. Comune nel caos tra sostituzione di segretari generali e riesumazione di vecchi pensionati

Pubblicato

il

La Commissione straordinaria che regge il comune di Arzano naviga a vista e combina guai. I segretari generali dell’Ente durano un paio di mesi e scappano via, tanto che la Prefetta D’Orso, collezionando avvicendamenti, pare sia giunta all’ottavo.

I dipendenti vanno in pensione ma non vengono sostituiti e così si fanno “risorgere” vecchi impiegati, in quiescenza addirittura dal 2020, per tenere le porte degli uffici almeno aperte. Tra questi, forse inconsapevole la terna commissariale, anche qualche nome dubbio che si è distinto per aver favorito alcuni avvocati nella gestione delle determine di pagamento, facendo saltare l’ordine cronologico, e che ha preso parte direttamente alla spietata campagna di diffamazione contro l’ex sindaca Esposito, a mezzo social.

Qual è lo scopo di questa gestione del personale comunale? Perché la Commissione straordinaria non assume giovani? A che punto è la procedura amministrativa di adesione al “Piano del Lavoro” voluta dall’ex sindaca, che doveva favorire la riorganizzazione della macchina amministrativa?

La Commissione straordinaria governa Arzano dal 23 febbraio 2019, grazie alla irresponsabile fuga di 13 consiglieri: in 28 mesi non è stata capace di sostituire i pensionati, di dare continuità alla gestione amministrativa del paese, di riorganizzare la macchina comunale, anzi è stata capace di peggiorarla ancor di più. Si tratta di un fallimento dello Stato ampiamente annunciato e contro il quale la vecchia politica ha dimostrato di essere incapace di guardare un po’ più in là del proprio piccolo, becero interesse.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Afragola

ESCLUSIVA MinformoTV. Tania Cuccurese: “Giustino perché è la sintesi di un lavoro serio”

Pubblicato

il

AFRAGOLA – È appena terminata il talk show politico “L’Assise City Focus” condotto dal Direttore Mario Abenante. Ospite della serata era la candidata consigliera al Comune di Afragola Tania Cuccurese.

L’oggetto dell’invito era basato sulle rivelazioni circa la collocazione della lista da lei formata denominata “Afragola al Centro”. L’ufficialità della notizia è arrivata in Esclusiva MinformoTV proprio dalle parole dell’interessata che durante la seconda parte della trasmissione ha fatto sapere ai nostri telespettatori di aver aderito al progetto del polo moderato capitanato da Gennaro Giustino.

Dopo aver chiarito anche il suo passaggio al centro, raccontando aneddoti sulla rottura con Domenico Tuccillo e il suo allontanamento dal quarto polo, nella nostra trasmissione ha dichiarato: “Con Afragola al centro perchè per noi la città è al centro delle idee. Non condividevo l’idea di politica Tuccilocentrica, io sono per un’idea Afragolacentrica. Avrei preferito modalità più trasparenti. Vai via da una coalizione dove c’era personalismo e ti scontri dall’altra parte con la stessa idea. Giustino è un uomo libero. Apprezzo di lui perché il suo percorso se l’è costruito con le sue mani. Non ha mai chiesto niente a nessuno né la sua candidatura gli è stata garantita. Ho fatto la scelta di stare con Giuntino in tutta serenità proprio perché sono consapevole di aver dato tanto alla politica in maniera disinteressata. Mi è piaciuto molto il programma dei 180 giorni di Gennaro Giustino. Abbiamo chiesto a Gennaro Giustino tante cose, la prima è quella di istituire l’OIV al posto del Nucleo di valutazione e la rimodulazione delle composizioni delle commissioni. Pannone è una persona perbene, amato e amante della città ma non credo che come Giustino lui sia stato l’artefice della costruzione della propria coalizione o che abbia libertà di scelte sulle decisioni”.

Continua a leggere

Afragola

AFRAGOLA. Il Coordinatore di Forza Italia De Siano annulla e smentisce l’incarico affidato a Baia

Pubblicato

il

AFRAGOLA – C’è molta confusione nel partito di Forza Italia a livello regionale. A pochi minuti dal nostro articolo dove attraverso un documento ufficiale il vice coordinatore regionale Franco Silvestro affidava il mandato di formare la lista del partito ad Afragola all’ex Assessore Aniello Baia, ci arriva un comunicato ufficiale direttamente dal Coordinatore regionale Domenico De Siano che di fatto smentisce e annulla il provvedimento intrapreso dal suo vice. Di seguito il testo del comunicato.

Il mandato affidato dal vice coordinatore Franco Silvestro ad Aniello Baia per la costituzione della lista elettorale di Forza Italia ad Afragola non ha alcun valore”. Lo afferma il coordinatore regionale campano di Forza Italia Domenico De Siano.

“Questa prerogativa – ricorda il senatore De Siano – spetta al coordinatore provinciale e, nel caso di specie, all’onorevole Pentangelo.

“Senza polemica – conclude –, suggerirei al vice coordinatore Silvestro di leggere sempre con la massima attenzione il nostro Statuto prima  di avventurarsi in attività che non sono di sua competenza”

Continua a leggere

Afragola

AFRAGOLA. L’ex Assessore Baia riceve mandato di formare la lista di Forza Italia

Pubblicato

il

AFRAGOLA – Nella giornata di ieri l’ex Assessore della Giunta Grillo Aniello Baia ha ricevuto dal Coordinatore Regionale di Forza Italia Franco Silvestro il mandato di poter formare la lista del Partito Azzurro sul territorio Afragolese.

La missiva è stata spedita all’indirizzo dell’ex Assessore visto che è lui il riferimento azzurro rimasto sul territorio e logica vuole, visto che a candidarsi in questa campagna elettorale sarà il figlio Giacinto, molto probabilmente sarà proprio la sua prole ad ereditare anche la rappresentanza del partito di Berlusconi ad Afragola.

Giacinto Baia come risaputo, insieme a Tommaso Bassolino facevano parte della lista civica SiAmo Afragola nella coalizione moderata che vede come candidato a Sindaco Gennaro Giustino.

A questo punto non è escluso che, visto che anche l’ex Presidente del Consiglio dell’era Grillo, fu eletto proprio nelle file di Forza Italia, la civica SiAmo Afragola si possa trasformare nel partito di Forza Italia, facendo registrare così sul territorio afragolese una piccola anomalia strutturale con Fratelli d’Italia e Lega da un lato e Forza Italia dall’altro. Staremo a vedere.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante