Resta sintonizzato

Cronaca

Mamma di 25 anni uccisa davanti al figlio di 18 mesi: in manette l’ex compagno

Pubblicato

il

Una 25enne è stata uccisa in una villetta alla periferia di Castelnuovo Magra, in provincia di La Spezia, in Liguria.

L’omicidio, secondo quanto confermato dalle forze dell’ordine, sarebbe avvenuto per mano dell’ex compagno, un uomo di 30 anni residente nello stesso comune.

L’ex fidanzato della vittima si era recato presso l’abitazione di via Baccanella per convincere la donna a tornare con lui. Al culmine di una lite, l’avrebbe poi uccisa.

A occuparsi del femminicidio i Carabinieri di Sarzana che stanno eseguendo rilievi e raccogliendo le testimonianze dei vicini.

Al momento del delitto era presente anche un’amica della vittima e il figlio della coppia, di appena 18 mesi. I due si sono rifugiati nel bagno dell’abitazione appena l’uomo ha preso il coltello.

La 25enne, di origini sarde, è stata colpita più volte in diverse parti del corpo. Ha riportato diverse ferite gravi che sono poi risultate fatali nonostante i tentativi di rianimazione.

Nella villetta teatro del delitto anche la sezione scientifica che sta effettuando i rilievi del caso. Il tutto si è verificato intorno alle 16 di sabato 12 giugno. Secondo le prime informazioni, la donna aveva deciso di interrompere la relazione con il 30enne e i due erano in via di separazione.

Quando gli agenti hanno fatto irruzione nell’abitazione hanno trovato l’aggressore ancora accanto al corpo della donna.

Il 30enne ha cercato di aggredire tre militari ma è stato subito bloccato e portato via. Il bimbo di 1 anno e mezzo che ha assistito al terribile omicidio è stato portato in salvo dai vigili del fuoco che lo hanno fatto uscire da una finestra durante il tentativo di arresto del killer.

Nella colluttazione i tre agenti hanno riportato ferite da taglio così come l’aggressore che è stato traportato in ospedale a Massa.

La ferita risultata fatale per la 25enne sarebbe stata inferta al collo. Non risultano segnalazioni o denunce a carico del 30enne.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Ruba 2 auto ma nella fuga travolge e uccide un ciclista: arrestato

Pubblicato

il

Tragedia avvenuta questa mattina nel Trevigiano, dove un uomo ha rubato due auto ed è scappato, ma nella fuga ha travolto e ucciso un ciclista. Al momento, sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della Compagnia locale, che hanno accertato l’evidente stato di alterazione in cui versava l’uomo.

In particolare, i furti sono avvenuti ai danni di due donne, ma in due paesi diversi, il primo a Fonte e poi ad Asolo. Invece, l’incidente mortale si è verificato a San Zenone degli Ezzelini, a seguito del quale l’uomo è stato bloccato e arrestato.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia in strada, conducente ubriaco provoca pauroso incidente: morto un ventenne

Pubblicato

il

Tragico incidente avvenuto questa notte a Roma, nel quale un ventenne di Fiumicino ha perso la vita. Secondo una prima ricostruzione, l’incidente sarebbe avvenuto sul Grande Raccordo anulare, e avrebbe coinvolto quattro auto. Tuttavia, il responsabile è stato identificato in un 43enne risultato positivo all’alcool test.

Pertanto, l’uomo è stato arrestato per omicidio stradale, mentre le altre tre persone coinvolte sono finite in ospedale per le ferite riportate. Sul posto, sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale e i Vigili del Fuoco.

Continua a leggere

Cronaca

Choc a Napoli, uomo ferito al volto con un coltello: i particolari

Pubblicato

il

Attimi di panico nella serata di ieri a Napoli, dove un 41enne del posto già noto alle forze dell’ordine, è stato ferito al volto con un coltello da uno sconosciuto. Ferito anche il cane che portava al guinzaglio. Tuttavia, resta da chiarire la dinamica dell’accaduto.

Sul posto, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli, che stanno ora effettuando i rilievi del caso per ricostruire la vicenda. Intanto, la vittima si trova all’ospedale Vecchio Pellegrini, dove è attualmente fuori pericolo di vita.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante