Resta sintonizzato

Cronaca

[VIDEO]Tentata rapina come nei Film. Commando armato tenta l’assalto al blindato su A1

Pubblicato

il

Spari, chiodi e proiettili vaganti, sembrerebbe la scena di un film d’azione invece, è realtà. Sull’autostrada A1, direzione Bologna è accaduto l’impensabile.

Il commando ha dato fuoco a delle automobili per bloccare il portavolori che conteneva del denaro. Alcuni uomini del commando hanno intimato di scendere dalle auto a dei civili per poi bloccare il transito alle forze dell’ordine.

La banda, composta da diversi uomini armati, prima ha messo dei chiodi sulla carreggiata per fermare il traffico e il furgone portavalori.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Rogo sull’isola. Sfollate 400 persone

Pubblicato

il

Quasi 400 persone evacuate per tutta la notte, abitazioni danneggiate, un centinaio di ettari di territorio divorati dal fuoco. Non sono ancora stati domati gli incendi che hanno messo in ginocchio l’area del Montiferru, nell’Oristanese.

Il gigantesco rogo divampato tra Bonarcado e Santu Lussurgiu, non è ancora stato domato. In nottata 200 cittadini di Cuglieri sono stati sfollati, con le fiamme che hanno raggiunto il paese. Solo questa mattina la situazione è lievemente migliorata e 120 persone circa hanno fatto rientro a casa. Paura anche a Sennariolo, che è stato completamente evacuato: 155 gli sfollati. (ANSA).

Continua a leggere

Caserta

Caserta. Uomo senza vita trovato nel suo appartamento

Pubblicato

il

E’ accaduto a Sessa Aurunca dove un uomo di 65 anni è stato trovato senza vita nel suo appartamento in una pozza di sangue.

L’ipotesi più concreta è quella del suicidio dato che il 65enne – come riportato da CasertaNews – è stato trovato in cucina con un colpo di fucile diretto all’addome. Immediato l’arrivo

Continua a leggere

Cronaca

Lutto nel casertano: Paolo muore a soli 32 anni

Pubblicato

il

Ennesimo dramma nel casertano, per la morte di Paolo Gaudiano, 32enne di Casapulla, deceduto all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove era ricoverato da una decina di giorni. Il giovane, era stato colpito da un malore improvviso, che lo aveva costretto al ricovero, poi sfociato nel dramma. Lascia la madre e i nonni.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante