Resta sintonizzato

Calabria

Tenta di spegnere un incendio: Carmelo muore poco dopo al Cardarelli

Pubblicato

il

Un uomo è morto all’Ospedale Cardarelli dopo aver riportato gravi ustioni nel tentativo di spegnere un incendio.

Carmelo Genovese è deceduto a seguito delle ustioni riportate a causa dell’incendio che negli ultimi giorni ha interessato il territorio di Motta San Giovanni e Montebello Jonico, in provincia di Reggio Calabria.

“È una tragedia che colpisce l’intera comunità mottese e che, ancora una volta, ci fa capire quanto possa essere assurdo, indipendentemente se per incuria, superficialità, interesse economico oppure ossessione, il gesto di chi incendia distrugge un territorio e la vita di quanti hanno deciso di investire, anche se solo per una questione affettiva, su un pezzo di terreno” ha dichiarato il sindaco Giovanni Verduci esprimendo il cordoglio dell’Amministrazione di Motta San Giovanni e di tutto il Consiglio comunale alla famiglia Genovese-Gattuso per la prematura perdita del congiunto Carmelo.

È una questione soprattutto di mancata consapevolezza, di incapacità. Ancora in molti, di comprendere che ogni singola azione compiuta a danno del territorio che ci ospita si ripercuote in maniera nefasta sull’uomo. Che si tratti di incendi, di abbandono di rifiuti, di inquinamento o sfruttamento sconsiderato del territorio, è indispensabile promuovere, soprattutto nelle nuove generazioni, una rinnovata sensibilità verso il nostro pianeta”, ha concluso il sindaco Verduci.

“Ci uniamo al dolore delle comunità di Montebello Jonico e di Motta San Giovanni per la tragica scomparsa di Carmelo Genovese, l’uomo rimasto gravemente ustionato durante le operazioni di spegnimento di un vasto incendio divampato in contrada Molaro, purtroppo deceduto in queste ore dopo il ricovero all’ospedale Cardarelli di Napoli”, ha affermato il sindaco metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà esprimendo le sue condoglianze alla famiglia Genovese e ai cittadini dei due paesi del basso Jonio reggino.

Un accadimento tragico che lascia sgomento nell’intera comunità metropolitana e che ci ricorda quanto grave sia, nel periodo estivo, la piaga degli incendi, ancor più se di natura dolosa, sul nostro territorio. Ai familiari e agli amici di Carmelo Genovese, ai sindaci di Montebello e Motta San Giovanni, la vicinanza ed il più sincero cordoglio da parte della Città metropolitana” ha concluso quest’ultimo.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

UFFICIALE. De Magistris si candida alla presidenza della Regione Calabria

Pubblicato

il

De Magistris, nell’arco della giornata, sarà a Cosenza e Rende per una serie di incontri politici in vista dell’avvio della campagna elettorale. Luigi de Magistris è oggi in Calabria. E’ sindaco di Napoli da due mandati.

Il 17 giugno 2020 aveva ufficializzato, dopo vari tentennamenti, la intenzione di non candidarsi alle elezioni regionali contro Vincenzo di Luca e di non presentare liste.

De Magistris è già stato pm in Calabria, ed è calabrese sua moglie, Maria Teresa Dolce. Se in Calabria si voterà l’11 aprile prossimo, data finora ufficiale, Napoli sarà senza sindaco per alcuni mesi.

Continua a leggere

Calabria

Calabria, decisa la data delle elezioni: l’annuncio di Spirlì

Pubblicato

il

Le elezioni in Calabria si faranno l’11 aprile.

Ad annunciarlo è stato il Presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì, che ha affermato:

D’intesa con il presidente della Corte di appello di Catanzaro, e dopo aver sentito il presidente del Consiglio regionale, gli esponenti nazionali e locali delle varie forze politiche e gli assessori della Giunta regionale, assumo la decisione di rinviare al prossimo 11 aprile le consultazioni per l’elezione del presidente della Regione e dei consiglieri regionali della Calabria.

Il relativo decreto di indizione delle elezioni è in fase di elaborazione.

L’emergenza sanitaria che interesserà la regione nelle settimane e nei mesi a venire mi induce ad assumermi una responsabilità ulteriore per salvaguardare la salute e l’incolumità dei Calabresi.

Ritengo che in momenti drammatici come questo non ci siano vincoli di sorta che possano o debbano impedire di poter decidere secondo buon senso e maturità“.

Continua a leggere

Attualità

Conte ha appena annunciato il nuovo COMMISSARIO per la sanità calabrese: il nome

Pubblicato

il

Il Premier Giuseppe Conte ha appena annunciato su Facebook, con un post, il nome del nuovo commissario per la sanità in Calabria.

Si tratta del prefetto GUIDO LONGO. La scelta è ricaduta su di lui poiché ritenuto dal premier un “uomo delle istituzioni, sempre a difesa della legalità”.

Longo ha già operato, di fatto, in Calabria e conosce bene il territorio e l’ambiente.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante