Resta sintonizzato

Senza categoria

CASANDRINO: Una 31enne incinta con cocaina nella borsa e un 32enne con appunti per lo spaccio. Una denuncia e 1 arresto dei Carabinieri

Pubblicato

il

I carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio un 32enne incensurato del posto e denunciato per lo stesso reato una 31enne, anch’ella incensurata, e evidentemente agli ultimi mesi di gravidanza. Sono stati controllati in Via Don D’Angelo a bordo di un’utilitaria, durante un controllo alla circolazione.

Nella borsa della donna 5 involucri termosaldati contenenti cocaina e 640 euro in contante ritenuto provento illecito. Nelle disponibilità dell’uomo, invece, un foglio sul quale erano riportati appunti riconducibili all’attività di spaccio

Il 32enne è stato sottoposto ai domiciliari, in attesa di giudizio.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Senza categoria

Ha un malore improvviso mentre è alla guida di un go kart

Pubblicato

il

Tragedia sul territorio del Sarno dove un ragazzo di 27 anni che è stato colto da un malore mentre era alla guida del suo go Kart al Circuito internazionale di Napoli, in via Palma a Sarno. 

Sul posto sono arrivati immediatamente i sanitari del 118 che hanno provato a rianimarlo ma purtroppo non è stato possibile salvarlo. Sul posto giunte anche le forze dell’ordine per le indagini di rito.

Continua a leggere

Senza categoria

Rogo tossico nei pressi in azienda agricola

Pubblicato

il

Si parla di roghi tossici una razione quotidiana che nessuno vorrebbe ma che tutti purtroppo siamo costretti a subire a Castelvolturno di roghi ce ne sono molti e che continuano ad essere una terribile costante. L ultimo pochi minuti fa in via Pagliuca all’interno di una azienda agricola.

Questa è diossina pura che entra nei nostri polmoni”. dicono i volontari di Fire Angels che costantemente monitorano il territorio segnalando alle forze dell’ordine tutti gli scempi ambientali. Immediata la chiamata ai soccorsi: sul posto i vigili del fuoco che hanno circoscritto prima e spento poi il rogo evitando conseguenze peggiori.

Continua a leggere

Senza categoria

Al Pascale di Napoli si annuncia il “Libro sospeso”

Pubblicato

il

Manuali ricettari romanzi ce ne sono di tutti i gusti per i pazienti del Pascale dove possono scegliere i libri di diversi tipi prenderli in prestito e restituire quelli già letti. Ci sono delle vere e proprie librerie una in ogni reparto ma non ce ne sono a sufficienza diversi libri sono sospesi su pannelli mobili  dotati di Qr code che dà la possibilità di scaricare il libro associato al telefono della persona che lo inquadra.

Il progetto viene chiamato “il Libro Sospeso” creato da un idea della direzione scientifica rientra nell’ambito delle attività destinate al miglioramento organizzativo dell’Istituto dei tumori di Napoli.

Il Direttore scientifico Nicola Normanno dice che: “Questa iniziativa è stata presa per migliorare le condizioni dei nostri pazienti durante la degenza, in un’ottica di sempre maggiore umanizzazione delle cure”.

E infine anche il direttore generale Attilio Bianco:  “La malattia sia fisica che mentale porta all’isolamento, il libro aiuta a mantenere un contatto con il mondo, allontanando dal pensiero fisso del dolore o dalla preoccupazione per la propria situazione. Il libro sospeso va, dunque, in questa direzione, aiutare non solo con la diagnosi e la cura il paziente ma anche con lo spirito. Insomma un’iniziativa volta alla presa in carico del paziente a 360 gradi”.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante