Resta sintonizzato

Caserta

Senatore Santillo presenta un esposto alla Procura per disservizi del trasporto pubblico casertano

Pubblicato

il

Stamattina il Senatore Agostino Santillo ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere che riguardavano alcune segnalazioni e video per il disservizio generato dal trasporto pubblico di Caserta e di tutta la provincia.

Come appunto ha affermato il Senatore: “Ho presentato un esposto alla Procura della Repubblica – si legge nella nota di Agostino Santillo – affinchè disponga gli opportuni accertamenti in ordine ai gravi disservizi e alle inadempienze che emergono da parte della società C.L.P. nella gestione del trasporto pubblico a Caserta.

Alla base dell’esposto c’è anche un video che mi è arrivato grazie alla segnalazione di un attivista, nel quale un dipendente della società di trasporto pubblico cerca “riparo” invece di svolgere il proprio servizio.

Si tratta di uno dei tanti video e segnalazioni che mi sono arrivati e che rappresentano qualcosa di gravissimo per la comunità.

È impensabile che nel 2021 il trasporto pubblico non venga garantito nei modi e nelle forme adeguate e nel rispetto dei diritti dei cittadini.

Gia in passato era stato segnalato all’Autorità di Regolazione dei Trasporti questa grave inefficienza, sempre grazie a materiale raccolto da parte degli attivisti casertani.

Spero si avvicini la fine di questa annosa vicenda”.

Vi terrò aggiornati.” Lo ha annunciato sui propri il vicepresidente del M5S al Senato Agostino Santillo.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caserta

Il canile degli orrori: cani in piccole gabbie tra i loro escrementi

Pubblicato

il

E’ stato sequestrato nella provincia di Caserta un canile degli orrori di più di 4mila metri quadri: i cani erano tenuti all’interno di piccole gabbie tra gli escrementi.

Sono stati recuperati e sequestrati 34 cuccioli tenuti in pessime condizioni sanitarie. L’operazione è stata svolta dai carabinieri forestali, dalla Polizia Municipale di Sessa Aurunca e dall’Esercito, in collaborazione con l’Asl.

I cani erano tenuti in condizioni disumane, stipati in piccole gabbie, tra i loro escrementi. Molti di questi sono risultati malati perché affetti da rogna.

I militari hanno purtroppo rinvenuto anche 9 carcasse di cani in avanzato stato di decomposizione, segno della totale mancanza di cura del posto e del cinismo dei proprietari della struttura.

I 34 cuccioli sono stati sequestrati e affidati al canile municipale di Sessa Aurunca in attesa delle disposizioni dell’autorità giudiziaria competente.

Continua a leggere

Caserta

Caserta. Rapinatore arresstato. Assalì una donna al Postamat.

Pubblicato

il

 E’ finito in manette il 42enne di origine marocchina responsabile della rapina avvenuta lunedì a Caserta. L’uomo ha infatti assalito una donna di 70 anni che aveva appena prelevato i soldi allo sportello Postamat.

Il 42enne – come riporta edizionecaserta.it – ha prima minacciato la donna chiedendole i soldi e poi l’ha assalita: nella caduta l’anziana ha riportato la frattura di tre costole riuscendo comunque a da fare l’allarme facendo intervenire gli addetti dell’ufficio postale.

Sul posto sono giunti gli uomini della squadra volante della questura che hanno bloccato il malintenzionato arrestandolo: a suo carico aveva già altri precedenti.

Continua a leggere

Attualità

Caserta. 2 contagi e nessun deceduto

Pubblicato

il

É aggiornato al pomeriggio di ieri 26 Luglio l’ultimo bollettino dell’Asl che informa la cittadinanza circa l’emergenza coronavirus in provincia di Caserta.

In 24 ore sono stati processati 137 tamponi: di questi 2 hanno dato esito positivo. Per quanto riguarda i decessi, manteniamo anche oggi un meraviglioso 0.

Sono 4 i guariti in un solo giorno. Attualmente, il numero dei positivi nella nostra provincia è di 524.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante