Resta sintonizzato

Attualità

Assemblea Whirlpool. Alessandra Clemente: “La campagna elettorale va fermata!”

Pubblicato

il

Ho partecipato all’assemblea di fabbrica oggi alla Whirlpool di Napoli per essere aggiornata sullo stato e le ultime evoluzioni a cui è giunta la vertenza” ha affermato la candidata a sindaco di Napoli Alessandra Clemente sulla vicenda Whirlpool.

A Napoli la politica si fermerà per un giorno, l’appello della candidata sindaco Alessandra Clemente è forte e chiaro: “Giovedì si fermi la campagna elettorale a Napoli, la battaglia degli operai vada oltre i colori politici”.

Dopo 26 mesi di lotta estenuante, la settimana scorsa l’azienda ha avviato la procedura per i licenziamenti dei 340 lavoratori del sito di vai Adige, chiuso da tempo, lasciando per due anni i lavoratori in un limbo.

Continuando “Ho deciso di essere a Roma giovedì con le lavoratrici e i lavoratori del sito di via Argine perché c’è bisogno che una rappresentanza della città sia parte del corteo, per muoversi con gli operai e chiedere risposte concrete alle istituzioni nazionali: bisogna cominciare fermando la procedura di licenziamento, è una battaglia di dignità. Quello che sta accadendo in queste ore a Firenze, con una città ferma per dare solidarietà ai lavoratori di GKN, deve verificarsi anche a Napoli e siamo noi, come attori politici cittadini, a dover fare in modo che ciò avvenga. Dobbiamo farlo per dimostrare che quella di Whirlpool non è una vertenza solo dei lavoratori e delle loro famiglie, ma ci riguarda tutti come città“.

Affermando poi “Per questo motivo nelle prossime ore sentirò i rappresentanti cittadini delle forze politiche che scenderanno in campo a Napoli alle prossime elezioni amministrative, per chiedere un impegno comune che sia slegato dalla campagna elettorale. Un primo concreto segnale potrebbe essere rappresentato, in vista della manifestazione di giovedì, da uno stop della campagna elettorale“.

Concludendo “Quella degli operai di Whirlpool è una battaglia che va oltre i colori politici e spendere quella giornata per le lavoratrici e i lavoratori che da 26 mesi lottano per vedersi riconosciuto un accordo firmato da azienda e governo, sarebbe un gesto di grande coerenza verso una causa a cui tutti gli attori politici hanno espresso solidarietà“.

Le sigle sindacali Fiom e Uilm, insieme a una delegazione di lavoratori, hanno incontrato i parlamentari del Pd e di Italia Viva, oltre al sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto.

“Abbiamo ricordato a tutti i parlamentari che l’apertura della procedura di licenziamento da parte di Whirlpool ha attivato un conto alla rovescia di una bomba sociale e occupazionale che, se non disinnescata in questi 75 giorni, rischia di avere effetti devastanti” hanno affermato i segretari generali di Fim Cisl Campania e Napoli, Raffaele Apetino e Biagio Trapani.

Il giorno 22 luglio, la Fim insieme a Fiom e Uilm, ha proclamato uno sciopero di gruppo con manifestazione a Roma. In quell’occasione ci aspettiamo che tutte le forze parlamentari di governo siano al fianco dei lavoratori. È assolutamente necessario che Whirlpool ritiri la procedura e utilizzi le 13 settimane di cassa integrazione non come soluzione, ma come tempo necessario per discutere e trovare un accordo Industriale positivo per i lavoratori“, concludono i sindacati.

Attualità

Covid Campania. I dati del 30 Luglio

Pubblicato

il

In Campania aumentano il tasso di contagio, i ricoverati in reparti di degenza ordinaria e in terapia intensiva. Sono i dati dell’ultimo bollettino sull’emergenza Covid in regione.

I positivi sono 355 su 7069 tamponi molecolari (tasso del 5% contro il 4,7 di ieri). 12 i ricoverati in terapia intensiva, uno in più di ieri. 189 le persone in reparti di degenza ordinaria, sei in più di ieri. Un morto nelle ultime 48 ore, più altri quattro dei giorni precedenti ma registrati ora. (ANSA).

Continua a leggere

Attualità

Campania. Al via le vaccinazioni in vacanza. Collaborazione tra ASL Napoli 1 Centro, ASL Salerno e ANCI Campania.

Pubblicato

il

Continua senza soste l’azione di immunizzazione al Covid-19 posta in essere da Regione Campania; per rendere ancora più agevole l’accesso ai vaccini da parte dei cittadini campani, l’ASL Napoli 1 Centro e l’ASL di Salerno con il supporto di ANCI Campania hanno deciso di raggiungere direttamente in vacanza i propri residenti che non hanno concluso il ciclo vaccinale e che vorranno volontariamente sottoporsi alla prima dose.

Un Centro Mobile Vaccinale raggiungerà alcune località turistiche della Costiera Cilentana e Amalfitana che dalle 18.00 alle 02.00 renderà possibile la somministrazione dei diversi vaccini disponibili, sia per la seconda dose che per la prima.

«L’obiettivo – spiegano i direttori generali Mario Iervolino e Ciro Verdoliva, rispettivamente dell’ASL Salerno e ASL Napoli 1 Centro – è quello di fornire un ulteriore servizio ai nostri utenti residenti che sono in vancanza e favorire l’obiettivo di immunizzare quanto prima possibile la maggior parte dei cittadini residenti in Campania».

ANCI e i Sindaci del territorio hanno immediatamente sostenuto l’iniziativa con il necessario supporto logistico, convinti che la vaccinazione sia l’unico modo per tornare alla normalità ed evitare che alla ripresa delle attività scolastiche si debba ancora rinunciare alle lezioni in presenza.

Le prime tappe sono le seguenti:

  • martedì, 03 agosto 2021, Marina di Camerota
  • mercoledì, 04 agosto 2021, Palinuro
  • giovedì, 05 agosto 2021, Acciaroli
  • venerdì, 06 agosto 2021, Positano
Continua a leggere

Attualità

Ischia, tentata rapina alla fermata dell’autobus: denunciato 30enne del posto

Pubblicato

il

Gli agenti del Commissariato di Ischia, nel corso della mattinata di ieri, sono intervenuti presso il Pronto Soccorso dell’ospedale Rizzoli, per la segnalazione di una persona ferita in seguito ad un tentativo di rapina. Stando ad una prima ricostruzione, pare che una donna, mentre si trovava in via Castellaccio a Forio in attesa dell’autobus, sia stata aggredita da un uomo che, ha tentato di rubarle lo zaino colpendola con calci e pugni fino a quando, all’arrivo del bus, si è dato alla fuga. Pertanto, gli operatori, grazie alle descrizioni della vittima e alle immagini di videosorveglianza di un negozio, hanno individuato il rapinatore, un 30enne di Lacco Ameno con precedenti di Polizia, il quale è stato rintracciato e denunciato per tentata rapina.


Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante