Resta sintonizzato

Cronaca

Dramma nel pavese: assessore alla sicurezza spara e uccide un 39enne marocchino

Pubblicato

il

Choc nella serata di ieri a Voghera, in provincia di Pavia, dove un 39 enne marocchino, è stato ucciso da un colpo di pistola. Secondo le prime informazioni, ad esplodere il colpo, sarebbe stato Massimo Adriatici, avvocato e assessore alla sicurezza del comune. Il colpevole, si trova ora ai domiciliari. Sul posto, sono intervenuti gli operatori del 118, che hanno trasportato il ferito in ambulanza al Pronto Soccorso.

Tuttavia, le sue condizioni iniziali non erano gravi, ma si sono aggravate con il passare del tempo, sino alla morte. Indagini in corso, anche se i carabinieri, hanno già scoperto che l’episodio sia stato scatenato da una lite tra i due, davanti ad un bar.

Pertanto, Adriatici, in una vecchia intervista, aveva dichiarato che “l’uso di un’arma, deve essere giustificato da un pericolo reale, per la persona che la usa, per le sue proprietà o quelle altrui. Ma questo, non significa farsi giustizia da soli. Ovvero, la legittima difesa, si configura se sparo per evitare che qualcuno spari a me, o non ci sono altri mezzi per metterlo in fuga ed evitare che rubi. Sparare, deve essere l’extrema ratio, l’ultima possibilità da mettere in atto se non ne esistono altre“.


Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cronaca

Morte Mahsa Amini, Iran in rivolta: la Polizia arresta 739 manifestanti

Pubblicato

il

La morte della 22enne curda Mahsa Amini, ha scatenato una vera e propria rivolta nel Paese, con la Polizia che ha tratto in arresto 739 manifestanti, tra cui 60 donne, nella sola provincia di Guilan. Pertanto, l’ultraconservatore iraniano Ebrahim Raisi, ha così dichiarato:

“Rivoltosi che disturbano l’ordine e la sicurezza nel Paese”.

Continua a leggere

Cronaca

Choc in volo, steward aggredito da un passeggero: rischia 20 anni di carcere

Pubblicato

il

Episodio incredibile avvenuto su un volo dell’American Airlines diretto dal Messico a Los Angeles, dove un uomo si è alzato dal suo posto cogliendo alle spalle un membro dell’equipaggio per chiedere un caffè. A quel punto, l’assistente di bordo ha fatto un passo indietro, venendo colpito con un pugno alla nuca l’esagitato.

Pertanto, l’aggressore è stato subito bloccato e ammanettato, per poi essere preso in consegna dalla Polizia una volta atterrati. Si tratta di Alexander Tung Cuu Le, 33enne di Westminster in California, che ora rischia fino a 20 anni di carcere. Al momento, non sono chiare le motivazioni del gesto.

Continua a leggere

Cronaca

Violenza in carcere, agenti penitenziari aggrediti da un detenuto: la situazione

Pubblicato

il

Attimi di follia presso il carcere di Poggioreale, dove nel pomeriggio di ieri gli agenti della Penitenziaria sono stati minacciati e aggrediti da un uomo, che brandiva un bastone di legno. A quel punto, non senza difficoltà, lo hanno fermato e disarmato. Pertanto, poco dopo, una volante del Commissariato Vasto-Arenaccia l’ha prelevato e condotto in carcere.

Pertanto, l’uomo è un 31enne del Ciad con precedenti di Polizia e irregolare su territorio nazionale, arrestato per lesioni aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante