Resta sintonizzato

Cronaca

Napoli. Folle inseguimento in città: scooter con a bordo un 17enne e una ragazza incinta finisce contro un palo

Pubblicato

il

I militari hanno arrestato in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura Minorile di Napoli e denunciato a piede libero per resistenza, ricettazione e possesso di documenti di identificazione falsi un 17enne di Mondragone.

Mancava poco alle 2 e i Carabinieri, durante un posto di controllo in via Roma direzione Scampia, hanno notato uno scooter con a bordo una coppia di ragazzi e hanno deciso di fermarli.

Il ragazzo alla guida, con dietro una ragazza, non si è fermato all’alt. Ha così avuto inizio un inseguimento dalla durata di 4 chilometri, terminato solo a Melito di Napoli quando, in via Madonnelle, lo scooter è rimasto incastrato tra un muro di cinta ed un paletto di ferro.

I centauri sono caduti e mentre il ragazzo si è dato alla fuga, la passeggera, una 21enne del centro storico al 6° mese di gravidanza, è stata soccorsa.

Mentre quest’ultima è stata portata all’ospedale dal personale del 118 allertato dai militari, sono continuate le ricerche del ragazzo. I Carabinieri lo hanno trovato poco dopo mentre era nascosto tra alcune auto in sosta.

Sul giovane pendeva una misura cautelare a causa delle violazioni commesse in una comunità dove era sottoposto per rapina aggravata.

I Carabinieri hanno accertato che lo scooter utilizzato per la fuga fosse stato rubato e al suo interno anche una carta di identità contraffatta con la foto del 17enne e i dati anagrafici diversi. L’arrestato è stato tradotto al carcere di Nisida.

Inoltre erano da poco passate le 3 di notte e i militari dell’Arma, allertati dal 112, sono intervenuti in un’abitazione dei Colli Aminei. Un 33enne aveva da poco minacciato e aggredito sua sorella convivente.

I Carabinieri sono entrati in casa e tolto la donna dalle mani dell’uomo, hanno sistemato il 33enne in una stanza per evitare che si avvicinasse alla donna e lì sono stati anche loro aggrediti, con calci e pugni.

Bloccato, è stato arrestato ed è in attesa di giudizio. I Carabinieri sono stati medicati dal personale del 118 e ne avranno per 7 giorni.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campania

Ruba il cellulare ad un turista: 16 enne finisce in manette

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Mezzocannone hanno udito delle urla ed hanno visto una donna che stava rincorrendo un ragazzo. I poliziotti successivamente bloccano il ragazzo all’angolo a via Marramarra che lo hanno trovato in possesso di un telefono e hanno accertato che poco prima era stato strappato dalle mani del padre della donna mentre controllava una mappa stradale. Un 16enne napoletano è stato arrestato per furto con strappo.

Continua a leggere

Campania

50 enne ubriaco picchia la moglie

Pubblicato

il

Nel corso della notte scorsa a Bellona  i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Capua hanno trattato un arresto di un uomo di 50 anni per violenze in famiglia. L uomo è stato colto in flagranza di reati e lesioni personali. L equipaggio radiomobile che è giunto sul posto ha accertato che costui era sotto l’effetto di sostanze alcoliche, poco prima del loro arrivo aveva inseguito e schiaffeggiato al volto la 45enne moglie. La vittima è dovuta andare all pronto soccorso per le cure mediche ospedale civile di Santa Maria Capua Vetere. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia a Napoli, bimbo di 4 anni cade nel vuoto e muore

Pubblicato

il

Tragedia avvenuta questa mattina a Napoli, in via Foria, dove un bambino di 4 anni, è precipitato dal terzo piano di un palazzo. Purtroppo, non c’è stato niente da fare. Il piccolo, ha perso la vita appena giunto in ospedale. Al momento, è ancora da chiarire la dinamica dell’accaduto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante