Resta sintonizzato

Cultura e spettacolo

Gallerie d’Italia aperte gratis a Ferragosto

Pubblicato

il

Ferragosto all’insegna dell’arte a Milano, Vicenza e Napoli, dove le Gallerie d’Italia, i musei di Intesa Sanpaolo, resteranno aperte con ingresso gratuito.

A Milano il museo sarà aperto dalle 9:30 alle 19:30 con la mostra Painting is back.

Anni Ottanta, la pittura in Italia, uno sguardo inedito sulla pittura italiana attraverso un percorso ideato da Luca Massimo Barbero. Saranno aperte al pubblico anche le collezioni permanenti ‘Da Canova a Boccioni’ e ‘Cantiere del 900’. Sempre alle Gallerie d’Italia di Milano, il giorno di Ferragosto alle ore 10:30 è prevista una visita guidata alle collezioni del XIX e XX secolo. L’attività è gratuita con prenotazione obbligatoria al numero verde 800.167619 o scrivendo a info@gallerieditalia.com.

A Napoli, le Gallerie d’Italia saranno aperte dalle 10 alle 20 con la mostra Los Angeles (State of Mind), nuovo capitolo della rassegna curata da Luca Beatrice e dedicata alle grandi città internazionali che, sul finire del ‘900, hanno cambiato la storia dell’arte.

A Vicenza, le Gallerie di Palazzo Leoni Montanari saranno aperte dalle 10 alle 18. A disposizione del pubblico Vedere l’Invisibile, una selezione di settanta icone russe dalla collezione Intesa Sanpaolo esposte in un rinnovato allestimento permanente che porta il visitatore a immergersi nella spiritualità russo-ortodossa attraverso una suggestione di immagini, suoni e profumi.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura e spettacolo

Torre del Greco: le Cento Fontane tornano a splendere

Pubblicato

il

NAPOLI – Tornano finalmente a splendere le Cento Fontane di Torre del Greco. In occasione della Festa del Mare, il monumento è stato nuovamente inaugurato e restaurato. Le luci hanno colorato la facciata del Monumento che ha fatto da cornice ad uno show musicale.

Esso versava in uno stato di abbandona e degrado, ora ha una nuova dignità architettonica e si illumina per un grande evento.

“Sono un monumento significativo per la nostra città, che raccoglie da secoli le acque di una sorgente naturale di acqua potabile alimentata dal fiume Dragone, il quale – stando ad antiche testimonianze raccolte dallo storico Francesco Balzano – aveva la sua origine alle radici del Vesuvio ed è stato completamente sommerso dalle numerose colate laviche che hanno interessato la storia locale.

Continua a leggere

Cultura e spettacolo

Napoli: progetto di valorizzazione del Centro storico

Pubblicato

il

NAPOLI – Rinasce il complesso dei Girolamini. È stato approvato il progetto esecutivo da 5,7 milioni di euro nell’ambito del progetto per il recupero e la valorizzazione del centro storico di Napoli, Patrimonio Unesco dal 1995.

La Giunta comunale, su proposta del Vicesindaco Carmine Piscopo, approva il progetto esecutivo per i lavori di restauro e rifunzionalizzazione del Complesso Monumentale dei Girolamini, nell’ambito degli interventi del Grande Progetto Centro storico di Napoli – Valorizzazione del sito Unesco.

Il progetto, per un importo di circa 5.700.000 €, prevede gli interventi di restauro della facciata principale della chiesa su via dei Tribunali, di parte della facciata del complesso monumentale prospiciente via Duomo, gli interventi di impermeabilizzazione ed irreggimentazione delle acque piovane dei terrazzi posti ai diversi livelli, il consolidamento strutturale di parte del complesso, l’adeguamento degli impianti, nonché il restauro del Chiostro piccolo, della Cappella dei Dottori, della Pinacoteca e di altri ambienti. La Direzione dei lavori è affidata alla Soprintendenza Archeologica, Belle arti e Paesaggio.

Continua a leggere

Cultura e spettacolo

Giornate Europee del Patrimonio il 25 e 26 settembre

Pubblicato

il

NAPOLI – “Patrimonio culturale: tutti inclusi”. E’ il tema scelto per l’edizione di quest’anno in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio previste per il 25 ed il 26 settembre.

L’ iniziativa, ideata nel 1991 dal Consiglio d’Europa con il sostegno della Commissione Europea, ha il fine di rendere conosciute alcune bellezze appartenenti al comune patrimonio culturale europeo attraverso la condivisione e l’accesso a prezzi ridotti nelle strutture.

I musei interessati da tale edizione quest’anno saranno i seguenti:

  • Il Museo Madre di Napoli.
  • Museo e Real Bosco di Capodimonte di Napoli.
  • Palazzo Reale di Napoli.
  • Parco Archeologico di Ercolano.
  • Parco Archeologico di Pompei.
  • Museo archeologico dell’antica Capua, dell’Anfiteatro campano e del Museo dei Gladiatori di Santa Maria Capua Vetere.
  • Villa Rufolo.
  • Archivio di Stato di Avellino.
  • Museo Provinciale Campano di Capua.
  • Palazzo Santa Maria di Cimitile.
Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante